Pureflame, rivoluzionario caminetto ecologico da appendere alla parete

I camini Pureflame non hanno nulla da invidiare ai tradizionali caminetti,  coniugano la bellezza visiva del reale calore del fuoco in qualsiasi ambiente, sia al chiuso o in uno spazio all’aperto.
La potenza di Purefuels, il biocarburante prodotto interamente da fonti rinnovabili, massimizza l’efficienza, l’energia fornita invece di disperdersi attraverso il camino va direttamente nella stanza.
I caminetti Pureflame, non hanno bisogno di opere di muratura e canne fumarie, offrono una flessibilità senza paragoni, diffondono un giusto e piacevole calore fin dall’accensione e, a differenza della legna che brucia e sporca, qui non c’è niente da pulire.
Il bruciatore può essere ricaricato e utilizzato con facilità, accendere un camino non è mai stato così comodo. I camini Pureflame, utilizzano materiali di alta qualità, offrono una reale versatilità  ideale per uso interno, all’aperto sul balcone.

Purefuels BioFuel
Purefuels ® biocarburanti è un derivato vegetale, prodotto con puro alcool etilico e carburanti di alta qualità disponibili sul mercato. Purefuels è il combustibile consigliato per tutti i camini Pureflame, è un combustibile non tossico, senza fumo, inodore ed ecologico. Un litro di Purefuels produce calore dalle due alle cinque ore, dipende dalle condizioni locali, dal modello del camino e la grandezza della fiamma.
Purefuels brucia perfettamente pulito, emette CO2 e vapore acqueo in proporzioni simili a quella espirata dagli esseri umani. E’ testato rigorosamente e costantemente per garantire qualità dell’aria conforme alle severe norme governative internazionali. Purefuels è stato accuratamente testato dal governo degli Stati Uniti (TTB), ha ricevuto un certificato di conformità come combustibile sicuro per camini non ventilati, caminetti decorativi in uso in Nord America.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento