Biancheria intima usa e getta grazie alla stampante 3D (video)

Tamicare azienda inglese ha inventato Cosyflex per stampare con la tecnologia 3D i “tessuti” e produrre indumenti igienici monouso e altre applicazioni.
Tamar Ghilo, amministratore delegato, ha detto:
«Cosyflex è un tessuto rivoluzionario, basato su una combinazione unica di elastomero naturale e fibre di cotone, è realizzato con tecnologia di stampa 3D, deposita strati di materiale per costruire il tessuto e il prodotto. Cosyflex di fatto è un tessuto ecologico commercialmente valido basato sull’elasticità e microporosità.
Le proprietà dichiarate per Cosyflex riguardano l’elasticità, la prova della perdita, la traspirazione (microporosità), la confortevole morbidezza, la tingibilità che può essere fatta in qualsiasi modello naturale. E’ basato su risorse sostenibili, utilizza lattice naturale purificato, è al 100% biodegradabile.

Il tessuto Cosyflex è la pietra angolare della moda igiene, è utilizzato per creare prodotti igienici monouso di fascia alta. Gli utenti con i prodotti per la cura personale a base di Cosyflex possono sentirsi elegante e sicuro di sé per svolgere le loro regolari attività di giorno o di notte. La lista di applicazioni per questo eccezionale tessuto riguarda anche le attività mediche, veterinarie e all’aperto».
I prodotti Cosyflex sono realizzati direttamente da una combinazione di lattice liquido e fibre tessili con processo di formatura unico di Tamicare. Le materie prime eccedenti utilizzate nel processo di fabbricazione sono immediatamente recuperate nella macchina e riutilizzati. La produzione Cosyflex rispetto alle tradizionali tecnologie basate sulla conversione richiede meno energia.
Tamicare è stata fondata nel 2001 da un gruppo di esperti imprenditori israeliani, con l’ambizione di risolvere i problemi che riguardano la qualità della vita quotidiana delle famiglie. Ha investito dodici anni in ricerca e sviluppo ed è riuscito a produrre una tecnologia proprietaria, collaudata e innovativa nel campo dei tessuti che non sono propriamente i tessuti tradizionali.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento