Il curcuma in grado di distruggere le cellule tumorali resistenti alla chemioterapia

Scienziati nel Regno Unito hanno detto che il curcuma una spezia comunemente utilizzata nel curry potrebbe aiutare a distruggere le cellule tumorali resistenti alla chemioterapia

Curcuma, curcuminaI ricercatori dell’Università di Leicester hanno utilizzato la curcumina – un estratto di radice di curcuma, comunemente usato per aromatizzare il curry – per colpire le cellule resistenti alla chemio. L’obiettivo è quello di utilizzare l’estratto nel tessuto tumorale del colon-retto.
Il ricercatore capo Dott. Karen Brown, intervistato dal Daily Mail, ha detto:
"Dopo il trattamento per il cancro restano piccole quantità di cellule tumorali, spesso responsabili di ricadute, queste cellule a differenza della maggior parte delle cellule di un tumore, sembrano avere proprietà che le rende resistenti alla chemioterapia.
Ricerche di laboratorio hanno evidenziato che la curcumina, non solo ha migliorato l’efficacia della chemioterapia, ma ha anche ridotto il numero di cellule chemio-resistenti responsabili di un ritorno del tumore.
Ci auguriamo che il nostro lavoro porterà ad una migliore comprensione dei meccanismi attraverso i quali la curcumina è efficace sulle cellule tumorali resistenti alla chemio.
Lo studio in futuro potrà aiutare a identificare quelle popolazioni dove i pazienti hanno maggiori probabilità di trarre beneficio dal trattamento con la curcumina".
, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento