Nuovo studio: la chemioterapia attraverso il capezzolo è il modo più efficace per il trattamento del cancro al seno

Il nuovo metodo di cura di cancro al seno, nella zona malata, assicura una maggiore concentrazione di farmaci anti-cancro

Canco al senoLa somministrazione di chemioterapia attraverso il capezzolo – secondo gli scienziati -, è il più efficace metodo per curare il cancro al seno.
I ricercatori del Jefferson University di Philadelphia ha scoperto che prendendo di mira direttamente i dotti mammari, una maggiore concentrazione di farmaci può essere indirizzata alla zona malata.
La maggior parte dei cancri al seno ha origine nelle cellule che rivestono i dotti lattiferi, i ricercatori hanno pensato che il cosiddetto metodo intraduttale – dove un piccolo catetere è inserito nel capezzolo – dovrebbe essere usato come alternativa alla tradizionale terapia per via endovenosa.
I test dello studio sono stati effettuati attraverso il capezzolo su dodici pazienti trattati con farmaci chemioterapici e su tre pazienti trattati tramite una flebo.
I risultati hanno dimostrato che a differenza del metodo tradizionale, dove c'era  poca, se non nessuna presenza dei farmaci nel seno,  la somministrazione attraverso il capezzolo ha fatto rilevare la presenza di una maggiore concentrazione di farmaci nel tessuto mammario.
L'oncologo Vered Stearns ha detto:
"I nostri risultati sostengono la teoria che dove è necessario, trattando direttamente il tessuto del seno, si può raggiungere una concentrazione del farmaco molto più potente con meno effetti collaterali sui tessuti al di fuori del seno". 
Gli scienziati hanno anche scoperto che il metodo intraduttale è meno tossico, non produce nessuno degli spiacevoli effetti collaterali, come la perdita di capelli e la stanchezza, associati alla chemioterapia tradizionale.
I pazienti trattati hanno segnalato come sintomi, un moderato dolore al capezzolo e una sensazione di peso nel petto durata circa un'ora.
Molti specialisti del cancro al seno, nonostante la scoperta, pubblicata sulla rivista Science Translational Medicine, rimangono cauti, dicono che sono necessari ulteriori test su un maggior numero di donne.
Il dott. Stefan Gluck, direttore clinico della Braman Family Breast Cancer Institute presso l'Università di Miami, ha detto a ABC News:
"E' un concetto molto interessante, avrà successo se la conferma del risultato del trattamento è quello annunciato dai ricercatori".
I risultati dello studio dovrebbero portare a sperimentazioni cliniche più avanzate del trattamento per pazienti con carcinoma mammario precoce.
,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

2 thoughts on “Nuovo studio: la chemioterapia attraverso il capezzolo è il modo più efficace per il trattamento del cancro al seno

Lascia un commento