Trattato di medicina – La prima volta che accade, una ragazza sviluppa un capezzolo sotto la pianta del piede

Sommario – Una ragazza di 22 anni ha cercato una cura medica per lo sviluppo nella regione plantare del suo piede sinistro, di un capezzolo ben formato, circondato da areola e peli. L’esame al microscopio del derma ha mostrato i follicoli dei peli, le ghiandole eccrine e le ghiandole sebacee, con tessuto grasso alla base. I risultati clinici ed istopatologici hanno confermato la compatibilità con la diagnosi del tessuto in eccesso del seno, conosciuto con il termine medico di "pseudomamma". A nostra conoscenza, questo è il primo caso di tessuto in eccesso del seno sul piede.
Sintesi clinica – Una ragazza di 22 anni ha chiesto una cura medica per una lesione, presente sin dalla nascita nella regione plantare del suo piede sinistro.
Non ha manifestato dolore, prurito, alterazioni nel volume e nel colore. Durante la sua gravidanza e nel periodo del post partum, nessuna alterazione della malformazione. Nessun caso simile riscontrato nella sua famiglia.
La giovane donna ha avuto la seguente storia ginecologica e ostetrica:
– menarca e telarchia (pubertà precoce) iniziata all’età di 12 anni;
– nascita del suo primo bambino all’età di 20 anni.
Alla visita del controllo fisico, i seni erano simmetrici, non avendo nodi o contrazioni. Nella regione plantare del piede sinistro della paziente, la presenza di un capezzolo ben formato, circondato dall’areola e da peli su una superficie di quattro centimetri di diametro, senza nodi palpabili (v. ingrandimento foto 1 e foto 2). Nella norma il resto, compresa la linea mammaria. Normali anche gli esami clinici di laboratorio: sangue, livello del glucosio nel siero, esame dell’urina, gli elettroliti, l’urea del siero e la creatinina. Nessuna alterazione è stata trovata durante l’ultrasuono della lesione e dell’apparato urinario.  E’ stata effettuata una biopsia con incisione della lesione. I risultati istologici hanno evidenziato nel derma la presenza dei follicoli dei peli, le ghiandole eccrine e le ghiandole sebacee. La fibrosi e il tessuto grasso sono stati notati alla base della lesione. Nessun tessuto ghiandolare è stato identificato.
Trattato medico – Le anomalie associate con lo sviluppo dei seni non sono rare. I capezzoli in eccesso e meno frequentemente i seni in eccesso, sono presenti nel 1,5% della popolazione. Tali alterazioni sono più comuni nelle donne e si estendono lungo la linea che va dall’ascella e arriva all’inguine. Il tessuto in eccesso del seno (SBT) raramente si manifesta oltre la linea mammaria. Tuttavia, la zona posteriore, la spalla, la faccia e la coscia sono state descritte come luoghi di sviluppo del SBT. e, quando il tessuto ghiandolare è presente, l’SBT può essere influenzato dagli stessi processi di malattia che si presentano nel tessuto di un seno normale. A nostra conoscenza, questo è il primo rapporto di SBT sul piede.
La classificazione medica stabilita da Kajava è basata sulla presenza o sull’assenza del tessuto ghiandolare, del capezzolo, dell’areola e del seno ed è divisa in otto categorie:
1. Completo tessuto del seno con la ghiandola del seno, capezzolo e areola;
2. Tessuto ghiandolare e capezzolo;
3. Tessuto ghiandolare e areola;
4. Solo tessuto ghiandolare;
5. Capezzolo, areola e tessuto grasso che sostituisce il tessuto ghiandolare, conosciuto con il nome medico di "pseudomamma";
6. Più di due capezzoli, conosciuto con il nome medico di politelia;
7. Solo l’areola, conosciuto con il nome medico di "areolaris di polythelia";
8. Solo zona con peli conosciuta come "pilosa di polythelia".
La segnalazione del caso corrente è inclusa nella categoria 5 (presenza del capezzolo e l’areola, senza tessuto ghiandolare. Polythelia (politelia)  e il "pseudomamma" sono le due  forme più comuni di STB.
Lo studio dell’SBT, merita attenzione. Inizialmente, il paziente (uomo o donna), cerca la cura medica per motivi estetici, esprime il desiderio di far rimuovere chirurgicamente la malformazione, specialmente se è situata in zone visibili. La presenza del tessuto ghiandolare nella malformazione deve essere studiata perché l’SBT non è esente dalle stesse malattie e processi fisiologici che possono normalmente interessare i seni, comprese le alterazioni cicliche indotte tramite azione dell’ormone. Normalmente, la presenza del tessuto ghiandolare si manifesta dopo l’inizio della pubertà, il primo parto e l’allattamento. Nel caso corrente, la paziente era asintomatica, anche dopo la gravidanza, nessuna presenza del tessuto ghiandolare. Tuttavia, malgrado l’immagine clinica, è stato necessario effettuare un esame istologico per verificare la presenza del tessuto ghiandolare. Un’altra considerazione da tener presente è la possibile associazione fra SBT e malattie come quelle dell’apparato urinario, cardiovascolare, gastrointestinale e disordini ematologici. Il numero limitato di casi, rende difficile stabilire con certezza questi rapporti. Il medico, in ogni caso, in presenza della SBT, deve tenere in considerazione le malattie. Particolare attenzione quando nell’SBT è presente il tessuto ghiandolare che può innescare tumori maligni.
Nei casi in cui è clinicamente impossibile eliminare la presenza del tessuto ghiandolare del seno, crediamo che è necessario un esame istologico della malformazione.
Liberamente tradotto da Dermatology

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

5 thoughts on “Trattato di medicina – La prima volta che accade, una ragazza sviluppa un capezzolo sotto la pianta del piede

  1. Patti,i tuoi post mi lasciano senza parole…..forse bisogna credere a chi dice :MAI DIRE MAI!!!!

    Un saluto affettuoso!!!!

  2. Ciao scusa se esco fuori dal tema del post, ma volevo chiederti un grosso favore se potevi e cioè, volevo sapere come fare per mettere un immagine nel mio blog, nello spazio del titolo, se passi sul mio blog, al posto di Ghy-on-line. Avrei in mente un immagine da inserire, ma non so in che punto del codice html devo nserirla e non conosco le misure in larghezza per prendere da destra a sinistra tutta la pagina web. Per ulteriori chiarimenti se puoi contattarmi in privato te ne sarò grato. Grazie. Un saluto!

Lascia un commento