Scoperto per caso efficace vaccino per la cura del melanoma, uno dei più letali tumori della pelle

Il Rush University Medical Center, a livello nazionale, sta conducendo una sperimentazione clinica di Fase III, per  determinare se un promettente vaccino per la cura del melanoma avanzato, può efficacemente trattare il mortale cancro della pelle.
Il precedente studio del farmaco sperimentato in Fase II su cinquanta pazienti con melanoma metastatico, ha ottenuto risultati sbalorditivi: otto pazienti sono completamente guariti, altri quattro stanno rispondendo bene alla cura
Il Dott. Howard Kaufman, preside associato del Rush Medical College, Direttore del Programma Cancro Rush, responsabile dello studio di Fase III, spiega:
“Esistono pochissime opzioni per trattare il melanoma avanzato, per questo gli oncologi sono così entusiasti per i risultati che abbiamo ottenuto nel nostro studio di Fase II”.
Il melanoma è una malattia rara ma letale, l’incidenza è in aumento. Il National Cancer Institute, riporta che nel 2009, in America, ci sono stati 68.700 nuovi casi di melanoma con più di 8.500 morti.
Il melanoma in genere si manifesta con un neo, può svilupparsi anche in altri tessuti pigmentati, come nell’occhio o negli intestini. Se è diagnosticato precocemente, quando la malattia è superficiale,le lesioni, chirurgicamente, possono essere facilmente rimosse. Se rilevato in fase avanzata, la prognosi è infausta, la sopravvivenza, in media, varia da sei mesi a due anni.
Il vaccino si chiama OncoVEX, è in avanzata fase di sperimentazione. I ricercatori inizialmente l’avevano sviluppato per combattere il virus dell’herpes. In laboratorio, casualmente, hanno scoperto la sua efficacia nell’attaccare il tessuto canceroso, inavvertitamente era stato aggiunto in una coltura di cellule tumorali.
Il vaccino è prodotto con un virus oncolitico, riprogrammato per essere trasformato in un agente di lotta contro il cancro, attacca le cellule tumorali, senza danneggiare quelle sane.
L’OncoVEX amplifica la risposta immunitaria ai melanoma.
Il precedente studio di Fase II, test iniziale per misurare l’efficacia del vaccino, è stato sperimentato su cinquanta pazienti con melanoma metastatico, o melanoma che si era diffuso ad altre parti del corpo. I pazienti coinvolti nella sperimentazione, precedentemente non avevano risposto al trattamento convenzionale, compresa la chemioterapia e farmaci ad azione immunologa come l’interleuchina -2. Il dott. Kaufman, ha aggiunto:
“Il tasso di risposta dei pazienti sottoposti a queste terapie convenzionali, nel migliore dei casi è del 15 per cento. In confronto, il tasso di risposta ottenuto con l‘OncoVEX è stato del 26 per cento.
Ciò che davvero ci ha sorpreso e incoraggiato, è che il vaccino si è dimostrato efficace non solo sulle cellule che abbiamo iniettato, ma anche in quelle in altre parti del corpo che non abbiamo raggiunto. In pratica il vaccino diffondendosi attraverso il flusso sanguigno, ha indotto una risposta immunitaria anche in sedi periferiche.
Fino ad oggi, questo è il miglior risultato ottenuto con un vaccino sviluppato per il melanoma.
La sopravvivenza totale è stata del 58 per cento ad un anno e il 52 per cento a due anni. Ora per la conferma dobbiamo testare il vaccino su un maggior numero di persone“.
I risultati sono stati pubblicati nel dicembre 2009 su Journal of Clinical Oncology .
Il protocollo di Fase III sarà sperimentato su 430 pazienti, presso tutti  i centri deglii Stati Uniti.
il vaccino per il melanoma, in base al precedente protocollo, ogni due settimane per un massimo di 24 trattamenti,sarà iniettato direttamente nel melanoma. I pazienti dopo aver ricevuto il farmaco saranno monitorati per due anni.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

1 thought on “Scoperto per caso efficace vaccino per la cura del melanoma, uno dei più letali tumori della pelle

Lascia un commento