Silvio, il piccolo esibizionista di Arcore, ossessionato dalle donne intelligenti [vignetta]

… Dispiace solo che, in tutto questo, le donne oggetto del Pdl, spaparanzate sulla spiaggia dell’Ecampus – tutte meno una, quella piccola con due Meloni così (*) –, siano ancora una volta costrette a un imbarazzante silenzio per non turbare l’ennesimo numero da circo del comico esibizionista [v. immagine].

Berlusconi, esibizionista

 L’esibizionista di Arcore, un tipo basso, tanto da usare i tacchi, e sovrappeso, che fa uso di cerone, che si fa disegnare i capelli colorati con il pennarello, cosa improbabile per uomini della sua età, con la fisima delle donne oggetto ma, per nostra fortuna, eternamente ossessionato dalla bella, vera e non truccata intelligenza di Rosy Bindi.

(*) La  battuta del premier Berlusconi su Rosy Bindi è stata “inappropriata e sbagliata”. La pensa così il ministro per la Gioventù, Giorgia Meloni che, in un’intervista a La Repubblica sottolinea come “una donna che fa politica deve essere giudicata per i propri meriti e demeriti politici”, non per l’estetica.
Meloni, poi, lamenta anche una scarsa solidarietà femminile tra le colleghe del centrosinistra, “io mi sono sempre dovuta difendere da sola”, dice. Non si tratta di maschilismo, secondo il ministro ma di “tendenze culturali che non sono ancora superate“. “Voi stessi giornalisti – aggiunge – a me telefonate per commentare la canotta di Bossi, non credo che la stessa cosa facciate con il ministro La Russa o con Gasparri. C’è una sottovalutazione della competenza delle donne ed è un Il ministro non se la sente di definire il premier maschilista e commenta così le sue uscite: “fa battute che gli prendono la mano e non andrebbero dette”.(Da Unione Sarda on line).

Sulle offese dell’esibizionista di Arcore, il parere di Nichi  Vendola:
«Berlusconi fa tutte quelle battute sulle donne perché è il prototipo di un certo maschilismo un pò guascone, Berlusconi pensa che le donne debbano ricoprire un ruolo ornamentale nei confronti del primato del genere maschile. Molte delle persone considerate belle da questo maschilismo dominante sono in realtà volgari.
Berlusconi è volgare soprattutto quando fa battute di spirito tipo: “Basta clandestini, gli unici che devono sbarcare dall’Albania sono le donne“. Berlusconi ironizza su cose drammatiche. Non si può essere continuamente battutisti.
Berlusconi è troppo vecchio. Nel mondo occidentale è la cosa più vecchia che c’è. Bisogna dirgli che è tempo di andare in pensione, c’è un limite anche al lifting politico».

[lastupdated]

, , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

6 thoughts on “Silvio, il piccolo esibizionista di Arcore, ossessionato dalle donne intelligenti [vignetta]

  1. Che la Rosy "non si trucchi", è un bene perché i mascheroni dall'epoca di Plauto sono solo appannaggio del Silvio di Arcore; che sia "intelligente", è vero basta ricordare la riforma sanitaria fatta quand'era ministro della sanità (Veronesi, suo successore, la ringraziò pubblicamente per il lavoro fatto);  che sia "bella" o non "bella" a noi non interessa nulla, la verità è che è una brutta barzelletta, copiata maldestramente dall'omino di Arcore, nulla a che vedere con la figura dell'immortale "Genoveffa la racchia" del grande Attalo (Marcaurelio). Vero, Juri?

  2. Perche' siete cosi' stupidi rimbambiti ed invidiosi ?
    Ne avessimo parecchi di come lui dico io…

     

     

  3. Tisbe – I soliti noti, utilizzano la tastiera sdentata di Feltri, scrivono due cavolate,, sbattono la testa sul muro (qui si fanno male), e poi spariscono :-).

  4. cari signori,
    data la conclamata pochezza del premier e di tutta la sua parte, chi si trova dall'altra si rende conto della maggiore  sua pochezza se non riesce a contrastare efficacemente il nulla.
    Forse l'azione più efficace, anzichè continuare a fare le papere schiamazzando ogni volta che LUi apre la bocca o muove un dito, è pungolare chi possa contrastare veramente  e proporsi credibilmente.
    Ma lasciamo stare i Bersani fassino Bindi Rutelli Casini Fini Dalema Franceschini. Ci vuole gente nuova, con idee nuove, preparata economicamente, non che racconti le solite menate ideologiche/populiste.Tutti amiamo la mamma, la pace, il lavoro, la solidarietà, ma bisogna essere pratici ed agire.
    Quindi appoggiamo eventualmente i Chiamparino/Cacciari/Renzi/e perchè no? Tremonti o Maroni.

  5. ma Silvio è credente?
    COSA PENSA DELL'ALDILA'
    PER L'ITALIA QUANTO MALE HA FATTO?
    DOVREBBE COMINCIARE A PENSARE CHE PRESTO VERRA'
    GIUDICATO

Comments are closed.