PowerTrekk, il caricabatterie alimentato dall’acqua per ricaricare i telefoni cellulari (video)

Sì, avete letto bene, grazie a PowerTrekk, molto presto in zone prive d’elettricità, si potrà ricaricare il telefono cellulare e altri dispositivi solo con l’acqua

 PowerTrekk, utilizza l’avanzata tecnologia della cella a combustibile, il processo, trasforma l’idrogeno in energia elettrica. E’ stato sviluppato dalla MyFC, di Stoccolma in Svezia. Björn Westerholm, CEO di MyFC, ha detto:
“Ora, anche in pieno deserto, senza prese elettriche nelle vicinanze, è sufficiente inserire nel dispositivo PowerTrekk, una ricarica PowerPukk, nell’altro alloggiamento, aggiungere un po’ d’acqua normale per avere energia istantanea (5 V, 1000 mAh, o 2.5W per l’esattezza). Con una porta USB-A è possibile collegare più telefoni cellulari e altri dispositivi compatibili, tra cui telecamere, unità GPS e lettori mp3″

Come funziona?
Il dischetto di ricarica PowerPukk contiene silicatio di sodio in polvere, quando questa polvere si combina con l’acqua, produce idrogeno. L’idrogeno attraverso una membrana a scambio protonico, carica una batteria tampone da 1600mAh.
I dischi di ricarica PowerPukks sono ecologici, una volta utilizzati, possono essere facilmente smaltiti. Una singola ricarica PowerPukk, produce potenza sufficiente per ricaricare completamente un iPhone.
Il caricabatterie PowerTrekk sarà disponibile dal prossimo maggio al costo di 199 dollari. La ricarica PowerPukk, disponibile in confezione da tre, sarà venduto a dodici dollari. 

, , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento