Ecco il primo tram al mondo alimentato a idrogeno (video)

La Cina tra i più grandi inquinatori al mondo, anche se è ancora riluttante a impostare una drastica riduzione delle emissioni, sta investendo molto sull’energia verde, nel 2013 è stato leader mondiale nella produzione di energia rinnovabile. E’ la nazione che genera più energia eolica rispetto a qualsiasi altro paese nel mondo, il suo contributo rappresenta quasi il 30% di tutti gli investimenti globali in energia pulita.
La Cina proseguendo con la spinta per lo sviluppo di energia pulita, ha appena annunciato la produzione del primo tram al mondo alimentato a idrogeno. La scorsa settimana, il primo tram a idrogeno del mondo è uscito dalla linea di produzione a Qingdao, una città sulla costa orientale della Cina. Il tram progettato da un team di scienziati e ingegneri locali e stato prodotto dalla Società Sifang, una filiale della China South Rail Corporation.

Science Alert sul nuovo tram alimentato a idrogeno riporta:
«L’unica emissione è l’acqua – la temperatura all’interno della cella a combustibile è controllata per fermare eventuali formazioni di ossido di azoto – ciò comporterà zero danni all’ambiente, e allo stesso tempo, non sarà sacrificata alcuna praticità».
Il tram, che può trasportare fino a 380 passeggeri, ha una velocità massima di 70 chilometri l’ora, con un pieno è in grado di viaggiare fino a 100 km.
Liang Jianying, ingegnere capo della Società Sifang ha detto:
«La distanza media delle linee tranviarie in Cina è di circa 15 chilometri, il che significa che una ricarica per il nostro tram è sufficiente per tre viaggi, il processo di rifornimento richiede solo tre minuti».
Lo smog in Cina è un grande problema, è stato stimato che l’inquinamento del paese, che è visibile dallo spazio, uccide ovunque da 250.000 a 500.000 persone l’anno. La società Sifang, ritiene che i loro nuovi tram a energia pulita possano far parte della soluzione per abbattere l’inquinamento, cercheranno di espandere il concetto in altre parti del paese.
Il tram alimentato a idrogeno è una testimonianza dell’impegno del governo cinese a fare qualcosa per il suo problema smog, proprio l’anno scorso, la Protezione Ambientale del Ministero cinese ha riferito che quasi il 90 per cento delle sue città era sceso di sotto la soglia per gli standard di sicurezza aerea.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento