Nuove tendenze, in spiaggia con il Pastease

Né bikini, né topless, semplicemente Pastease. Negli Stati Uniti dilaga una moda che consiste nel sostituire il pezzo di sopra del costume da bagno con un copri-seno autoadesivo resistente all’acqua. Stelle, fiori oppure croci vanno a coprire il capezzolo modificando parzialmente il topless.
Le soluzioni offerte per questo inedito accessorio da spiaggia sono oltre 50 e vengono vendute tutte rigorosamente abbinate a uno slip o un tanga. Resistente all’acqua e autoadesivo, l’areola copri-seno è costituita in materiale ipoallergenico.
Il fenomeno è esploso dopo lo scandaloso show di Janet Jackson e Justin Timberlake durante il SuperBowl 2004, quando la cantante pop esibì il suo seno sinistro coperto da una stella argentata. Come spesso capita, uno spettacolo ad alta carica erotica si è trasformato in un fenomeno di massa con gli stilisti americani in prima fila per sostenere il nuovo look da spiaggia. [Fonte: TiscaliNews].
E in Italia? penso che la tendenza per quelle dell’ultima spiaggia è di attendere il responso dell’urna del 9 e 10 aprile;  se andrà bene indosseranno il  Pastease, se andrà male, una deludente  foglia di fico.

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “Nuove tendenze, in spiaggia con il Pastease

  1. Uh, potrebbero trarne vantaggio: una bella foglia di fico che le copre tutte fino a farle sparire, invece di un fastidiosissimo “segno del costume” a forma di stellina 🙂

  2. Momolina lo scafandro è la versione italiana del Burka? :-). Baciotto*
    Flor stenderemo una pietosa foglia di fico :-).

  3. … “per quelle dell’ultima spiaggia”… è bellissimo! Baciotto*

    P.S. voglio lo scafandro anch’io come momolina

  4. Non dovrebbe mancare la versione a stelle(sopra) e striscia(sotto).Se no dov’è il famoso patriottismo americano?

Lascia un commento