Mascella di un adolescente distrutta dall’esplosione di una sigaretta elettronica (Video)

Il rapporto statunitense riferisce che dal 2015 al 2017 negli Stati Uniti sono state registrate 2.035 esplosioni di sigarette elettroniche causate dalle batterie agli ioni di litio, non sono “una fonte sicura di energia” per le sigarette elettroniche (conosciute come e-cigarettes, e-cigs o vape pens).
Il numero di persone che fanno uso di sigarette elettroniche è aumentato oltre il 26%, svapare è diventata una moda sempre più popolare tra gli adolescenti e i giovani, che lo considerano essere di tendenza.
Austin Adams, 17 anni, stava cercando di smettere di fumare, nel tentativo di alleviare la sua dipendenza dal tabacco scelse le sigarette elettroniche. Trovò quello che voleva – un dispositivo di un’azienda chiamata VGOD -, chiese a sua madre, Kailani Burton, di comprarlo per lui.
Austin Adams aveva appena iniziato a usare il nuovo dispositivo quando gli è esploso in bocca. La forza d’urto gli ha fatto cadere diversi denti e gli ha frantumato la mascella.
Kailani Burton intervistata da NBC News, ha detto:
«Austin Adams è arrivato con la mano alla bocca, era sotto shock e incapace di parlare. La nostra famiglia vive nella campagna di Ely, Nevada, con mio figlio in macchina ho guidato per cinque ore fino all’Ospedale primario per bambini a Salt Lake City, il più vicino in grado di gestire la sua ferita».
La dottoressa Katie Russell, uno dei chirurghi traumatologi che hanno curato Austin Adams, ha detto:
«Il giovane ha subìto un’esplosione alla mascella inferiore e ustioni intorno alle labbra».
La Food and Drug Administration (“Agenzia per gli alimenti e i medicinali”, abbreviato in FDA) l’ente governativo statunitense che si occupa della norma dei prodotti alimentari e farmaceutici, proprio la scorsa settimana ha portato a termine le linee guida per le aziende che stanno presentando nuove domande per i prodotti del tabacco, tra cui le sigarette elettroniche.
L’agenzia raccomanda ora che le aziende forniscano informazioni dettagliate sui tipi di batterie che utilizzano, così come i piani per affrontare la probabilità di surriscaldamento, incendio ed esplosione. Ha evidenziato che la sigaretta elettronica esplode quando la batteria agli ioni di litio al suo interno si surriscalda. Ha affermato che ha il compito di regolamentare tutti i prodotti del tabacco, comprese le sigarette elettroniche.
La Food and Drug Administration mentre ha inviato lettera di avvertimento ai produttori di sigarette elettroniche sulle violazioni di marketing e la vendita illegale ai minori, non ha emesso alcuna lettera di avvertimento circa il potenziale per le batterie di surriscaldarsi ed esplodere (vedi alcuni incidenti registrati in video).

La FDA ha suggerito che le aziende dovrebbero rielaborare le batterie per renderle meno soggette a surriscaldamento, in un’e-mail a NBC News ha scritto:
«La FDA sollecita i produttori interessati ad apportare modifiche per affrontare i problemi di sicurezza delle batterie a prendere contatto con l’agenzia per discutere le opzioni su come farlo in modo tempestivo. Prenderà in considerazione ogni situazione caso per caso».
Katie Russell ha detto:
«L’esplosione che ha ferito Austin Adams è stata inaspettata, in precedenza non aveva fatto nulla di sbagliato con il dispositivo che è esploso».
Il dott. Jonathan Skirko, chirurgo pediatrico dell’orecchio, naso e gola, specializzato in traumi facciali, come morso di cane, calcio al viso sferrato da un cavallo, o lesioni da incidenti stradali. Ha curato Austin Adams, ha detto:
«Il danno anche a livello tissutale è stato notevole, mai vista un’esplosione di una sigaretta elettronica come questa».

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →