La donna più ricca del mondo dice che la gente è povera perché perde tempo a bere, fumare e socializzare

Gina Rinehart, la donna più ricca del mondo, ha detto che le persone a basso reddito sono povere, si accontentano di non lavorare duramente perché coccolate dal governo con un salario minimo che è troppo alto.
Gina Rinehart, australiana, ha ereditato trenta miliardi di dollari, ha detto:
“Non c’è alcun monopolio su come diventare miliardari, se sei geloso di quelli con più soldi, non limitarti a stare lì a lamentarti, fai qualcosa per aumentare i tuoi guadagni, lavora di più invece di passare il tempo a bere, fumare o socializzazione. Diventa una di quelle persone che lavorano duramente, investono, costruiscono e allo stesso tempo creano occupazione e opportunità per gli altri. La gente in Australia è povera per colpa della politica socialista e anti-business. Il governo,  a meno di non finire come la Grecia, dovrebbe abbassare il salario minimo e le imposte”.
Wayne Swan, ministro del Tesoro ha risposto:
“Questo tipo di commenti sono un insulto ai milioni di lavoratori australiani che vanno fuori a lavorare e sgobbare per dar da mangiare ai figli e pagare le bollette”.
Kevin Rudd, ex primo ministro, ha detto:
“Gina Rinehart, sul salario minimo ha detto una cosa errata perché in Australia è di 15,96 dollari all’ora”.
Gina Rinehart, non è l’unica delle persone più ricche del mondo a fare interventi pesanti sulla politica pubblica. Il mese scorso, Carlos Slim (l’uomo più ricco del mondo con un patrimonio di 65 miliardi di dollari), ha detto che i paesi che stanno lottando economicamente dovrebbero alzare l’età pensionabile a 70 anni“.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento