Melissa, la prima maestra elementare transessuale

La notizia arriva da Buenos Aires in Argentina, un maestro dopo che nel maggio scorso è stata approvata una legge che riconosce “l’identità di genere“, alla ripresa della scuola, dopo la pausa invernale, si è presentato con la sua nuova riconosciuta identità, è diventata Melissa (vedi foto), la prima maestra elementare transessuale.
Jose Melissa, alcune settimane fa, aveva comunicato le sue decisioni, accettate dalle autorità educative della capitale dell’Argentina.
Melissa, insegna da ventidue anni, in una lettera indirizzata alla comunità scolastica, ha detto:
“Il mio impegno per essere coerente con i miei sentimenti più profondi, mi portano a fare questo passo importante nella mia vita, una vita che non sarà mai completa se non può esprimere l’essenza del mio essere. E il mio essere, è profondamente femminile“.
Enrique Samar, direttore della scuola di Buenos Aires dove lavora Melissa, ha detto che la maggior parte dei genitori dei bambini ha accettato la decisione (è da notare che la comunicazione è stata data alle famiglie nello stesso giorno in cui gli studenti hanno visto il loro maestro presentarsi con la nuova identità femminile).
Il Senato argentino nel maggio scorso ha approvato all’unanimità una riforma del codice civile che garantisce alle persone il diritto del riconoscimento del cambio di identità di genere, permette a ogni cittadino argentino, a seconda della propria percezione personale, la libertà di cambiare il sesso sulla propria carta d’identità.
L’iniziativa è in linea con la legge approvata nel 2010 dal Parlamento argentino, la prima del suo genere in America Latina, quella che consente il matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

2 thoughts on “Melissa, la prima maestra elementare transessuale

Lascia un commento