I batteri dell’acqua di mare promettente per combattere il melanoma

Il melanoma maligno può essere una forma di cancro particolarmente pericolosa. Ora, i ricercatori hanno segnalato che un batterio dell’acqua di mare ha fornito promettenti indizi per un metodo completamente nuovo di trattare la malattia. La ricerca è stata pubblicato in ACS Medicinal Chemistry Letters (è una rivista accademica peer-reviewed nel campo della chimica farmaceutica).
Le cellule tumorali nel melanoma si formano nei melanociti, le cellule che colorano la pelle. I Centri statunitensi per il controllo delle malattie e la prevenzione riportano che mentre i nuovi casi della maggior parte dei tipi di cancro sono in declino, quelli del melanoma (la forma più letale di cancro della pelle) continuano a salire.
La prognosi del melanoma che migra in altre posizioni nel corpo è sfavorevole, le possibilità di trattamento sono limitate. Recentemente sono stati approvati nuovi agenti chemioterapici che trattano melanomi con le cosiddette mutazioni “BRAF”, ma alcuni di questi tumori stanno già mostrando resistenza a queste terapie.
William Fenical, James J. La Clair, Leticia Costa-Lotufo e colleghi hanno deciso che la soluzione migliore sarebbe stata quella di seguire un percorso biochimico completamente diverso nel melanoma.
I ricercatori nel 2014 hanno scoperto che il seriniquinone, un prodotto naturale isolato da un raro batterio marino, ha mostrato in provetta una potente e selettiva attività contro le cellule del melanoma. E’ stata la prima piccola molecola che ha dimostrato di avere come bersaglio una particolare proteina coinvolta nella proliferazione del cancro.
Il team di ricercatori nel nuovo lavoro, dopo aver identificato i componenti strutturali del prodotto naturale che erano fondamentali per la sua attività, hanno modificato altre parti della molecola per renderla più solubile in acqua e più facile da purificare. Entrambi questi passaggi sono necessari per renderlo più adatto come farmaco.
I ricercatori stanno affinando ulteriormente questi derivati del seriniquinone per ottimizzare l’attività contro il melanoma.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →