Sviluppato un dispositivo basato sull’Intelligenza Artificiale per una rapida diagnosi del melanoma

Il team di ricercatori alla Conferenza Internazionale sull’Analisi e Riconoscimento di Immagini a Montreal, ha presentato un dispositivo basato sull’Intelligenza Artificiale (AI), può rilevare il melanoma cutaneo prima degli attuali metodi di diagnosi.
Il nuovo metodo, sviluppato dai ricercatori dell’Università di Waterloo, utilizza un software di apprendimento automatico, analizza le immagini delle lesioni cutanee, i nei e cerca i biomarcatori del melanoma, una forma di cancro della pelle, che può anche essere mortale se è rilevata in ritardo.
Il dispositivo in seguito esegue un controllo basato sull’aspetto per abbinare queste lesioni a decine di migliaia d’immagini cutanee. Il sistema AI, addestrato a utilizzare decine di migliaia d’immagini cutanee e il loro corrispondente livello di eumelanina ed emoglobina, potrebbe ridurre il numero di biopsie inutili, un notevole costo sanitario. Fornisce ai medici informazioni oggettive sulle caratteristiche delle lesioni per aiutarli a escludere il melanoma prima di intraprendere un’azione più invasiva.
Alexander Wong, professore d’ingegneria di progettazione di sistemi a Waterloo che ha lavorato allo studio ha detto:
«Questo potrebbe essere uno strumento molto potente per supportare la decisione clinica sul cancro della pelle, più le informazioni sono interpretabili, migliore è la decisione.
Il metodo attuale della diagnosi primaria dipende solo dall’esame visivo soggettivo e dalla capacità di giudizio di un medico. Ci può essere un enorme ritardo prima che i medici riescano a capire cosa sta succedendo con il paziente. Il nostro obiettivo è di accorciare questo processo».
Il team di ricerca prevede di distribuire il proprio dispositivo AI in uso operativo già dal prossimo anno, non è ancora chiaro se la versione finale del dispositivo diagnosticherà più di una forma di cancro della pelle.
Il melanoma è la seconda forma più comune di cancro tra le persone sotto i 50 anni, solo due italiani su dieci lo conoscono.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento