E’ arrivato il virus Alongshan, una nuova grave malattia trasmessa dalle zecche

Le malattie trasmesse dalle zecche, che affliggono l’uomo e altri animali, sono causate da agenti infettivi (virus, batteri, protozoi) trasmessi da punture di zecche: dal 2016, sono state identificate 16 malattie trasmesse dalle zecche, tra cui la malattia di Lyme, la tularemia, la babesiosi e la febbre maculosa delle Montagne Rocciose.
I ricercatori hanno detto che un gruppo di pazienti nella Mongolia Interna probabilmente rappresenta i primi identificati casi umani di una nuova malattia trasmessa dalle zecche: il virus Alongshan (ALSV).
La descrizione dell’ALSV, insieme a casi associati, recentemente è stata pubblicata nel New England Journal of Medicine. L’ALSV appartiene al gruppo jingmenvirus della famiglia flavivirus. Il primo membro del gruppo è stato descritto nel 2014, chiamato virus Jingmen tick (JMTV) perché è stato isolato da una zecca a Jingmen, in Cina.
La prima manifestazione clinica risale al 2017, una donna di 42 anni (il paziente indice) è stata ricoverata in un ospedale mongolo per un mal di testa, febbre, associati a punture di zecca. La donna ha manifestato segni di encefalite trasmessa da zecche o TBEV ma, secondo gli autori dello studio, “non sono stati rilevati né TBEV RNA né anticorpi contro TBEV”.
Sintomi simili sono stati riscontrati su un totale di 86 pazienti. I pazienti sono stati infettati da un virus RNA segmentato sconosciuto, i ricercatori l’ha chiamato ALSV. Non ci sono stati decessi, tutti i pazienti sono guariti con cure di supporto e somministrazione di antimicrobici e antivirali. Tuttavia, 30 pazienti su 86 (35%) sono stati in coma, il che suggerisce che l’ALSV può causare gravi malattie.
I ricercatori hanno detto:
«I nostri risultati suggeriscono che l’ALSV può essere la causa di una malattia febbrile in precedenza sconosciuta, nuovi studi dovrebbero essere condotti per determinare la distribuzione geografica di questa malattia al di fuori delle sue attuali aree d’identificazione.
La malattia è stata trovata nella Mongolia Interna solo in una regione autonoma della Cina settentrionale, trasportata da zecche persulcatus di Ixodes e anche dalle zanzare. Attualmente non è chiaro se i pazienti contraggono la malattia esclusivamente da zecche o da zanzare».
Nuove tecnologie come il sequenziamento di prossima generazione hanno notevolmente accelerato il ritmo di scoperta di nuovi virus. Gli esperti della Medical Branch dell’Università del Texas a Galveston hanno scritto:
«La natura dell’ALSV, un virus unico della famiglia Flaviviridae con un vettore che ha un’ampia distribuzione, dovrebbe avvertirci del suo potenziale».
L’ALSV è solo uno dei patogeni emergenti che è stato recentemente identificato in Cina, oltre a Huaiyangshan banyangvirus (ex virus SFTS) e Anaplasma capra. Gli esperti hanno notato che un modo economico per comprendere l’emergere di malattie e mitigare il loro focolaio è una sorveglianza proattiva e in tempo reale delle popolazioni umane.
I ricercatori in conclusione, hanno detto:
«Nei mesi estivi, quando la stagione delle zecche è al suo apice, si consiglia la doccia subito dopo essere stati all’aperto e di controllare quotidianamente la presenza di zecche, soprattutto sotto le braccia, dentro e intorno alle orecchie, all’interno dell’ombelico, dietro le ginocchia, tra le gambe, intorno alla vita, e sull’attaccatura dei capelli e sul cuoio capelluto».

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →