British style? cambiare le mutande ogni tre gioni

L’ha evidenziato uno studio di una ditta di detersivi, in piena crisi economica (magazzini pieni di prodotti invenduti), che per capire il fenomeno, ha fatto un sondaggio coinvolgendo 3000 persone e arrivare alla conclusione che un britannico su 10 indossa gli stessi indumenti intimi per più di tre giorni di seguito e il 4% degli uomini li cambia solo dopo una settimana.
Gli inglesi, quando si mettono in testa di danneggiare una ditta di detersivi, fanno le cose in grande e non si vergognano di nasconderlo. Molti intervistati hanno ammesso di mettersi gli indumenti intimi al contrario per poterli tenere addosso un giorno di più, con l’accortezza, per evitare i cattivi odori, di impregnarli con il profumo del dopobarba.
Profumi e mutande al contrario non sempre bastano. E siccome è meglio prevenire che curare gli inglesi si portano sempre dietro un paio di slip puliti pronti ad indossarli in caso di incontri ravvicinati. Ma siccome al peggio non c’è mai fine. C’è anche chi non ha problemi di mutande: il 48% dei cittadini britannici ha ammesso di uscire la sera senza l’intimo. [Tiscali]

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “British style? cambiare le mutande ogni tre gioni

  1. uh

    però…

    secondo me sono

    dei futuri produttori

    dell’equivalente maschile

    del profumo alla vagina…bleaaaaah!

  2. ahimè…. allora io sono una sponsor dei detersivi…. i tre maschietti in casa mia non scherzano davvero in quanto a cambi intimi: se va bene uno al giorno… altrimenti…

    Ma il peggio arriva dopo! -da parte mia naturalmente!- io stiro tutto… mutandine comprese… con un bel profumino nel ferro a vapore! Sono proprio matta!!!!

  3. … gli inglesi in quanto a pulizia (in generale) lasciano mooolto a desiderare…ho visto delle case in inghilterra tremende: una disinfestazione sarebbe stata da fare immediatamente!

    buon week end (profumato) ; )

  4. hmmm… che peccato:))

    Così buono l’odore della biancheria pulita.

    ot: la tastiera ringrazia e io di più. Patt, buon fine settimana…

  5. Idem come Harmonia!!!

    Una risata inorridita e scioccata!!!!

    Ma..lo farà anche Tony Blair?????

  6. ammazza che schifo, da non crederci! scrivo anche perchè ho concimato, e pure alla grande! Divertentissimo!!

    ciao!

  7. ThePacky anche io :-).
    Fulvia immagino quando si incontreranno quella che profuma in un modo e quello che profuma nell’altro modo, sarà vero fetore e non amore :-).
    Lucky come mia madre, una fortuna avere madri simili :-).
    TheHours disinfestiamoli, cosa aspettiamo :-).
    Col baciotto :-).
    harmonia prendiamola a ridere per non piangere, certo che puoi sorridere, baciotto*
    Tony Blair è il peggiore, la stragrande maggioranza degli inglesi non lo vede di buon occhio :-).
    Oidualc che tradotto dall’nglese all’italiano, significa sputtanati :-).
    ibolya grazie per il tuo passaggio e per aver concimato alla grande*
    aizarg ecco perché il Tamigi piange, è sempre sporco.
    Ilfastidio l’italian style della Casa delle libertà, non ha rivali, sono talmente sporchi che è arrivata l’ora di fare una bella pulizia.
    Flor puoi gridarlo ad alta voce, fanno proprio schifo 🙂 Baciotto.
    bluelines78 loro per sciacquarsi usano le bacinelle di tè, ecco perché diffidano del bidè :-).

  8. credo che questa abitudine inglese sia anche di qualcuno di “casa nostra” non mi riferisco all’intimo perchè …non ho esperienze (per mia fortuna) dirette ma sulla mancanza di igiene … e sulla scarsa frequentazione della doccia, acqua corrente e detergenti personali assortiti… posso ben testimoniare sulla graveolenta di molt esponenti della casa delle libertà a stento mascherata da costosissimi profumi …

    Si vede che la casa non ha acqua corrente !

  9. Non dubitavo…e poi trovano mille difetti a noi italiani…quanto a igiene, dovrebbero imparare da noi, eccomee!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Per non parlare del gusto in fatto di abbigliamento 🙁 Camilla spende e spande per il suo guardaroba, ma i suoi vestiti sembrano quelli della sciura Maria!

    Un abbraccio

    Claudia

Lascia un commento