Scoperto un nuovo strato della cornea umana

La più recente scoperta sull’anatomia umana ha soli 15 micron di spessore, la sua scoperta renderà la chirurgia oculare più sicura e più semplice.
Harminder Dua, professore presso l’Università di Nottingham, ha recentemente trovato un nuovo livello nella cornea umana, l’ha chiamata lo strato di Dua.
Lo strato di Dua si trova sul retro della cornea, in precedenza si era a conoscenza di soli cinque strati noti. Harminder Dua e i suoi colleghi hanno scoperto il nuovo strato iniettando aria nelle cornee degli occhi donati per la ricerca per essere scansionati con un microscopio elettronico in ogni strato separato.
I ricercatori ora credono che il liquido lacrimale presente nello strato di Dua sia la causa dell’idrope corneale, un rigonfiamento della cornea causata da accumulo di liquidi che avviene in pazienti con cheratocono (deformazione conica della cornea), è causata da uno strappo nello strato Dua, attraverso cui il liquido lacrimale da dentro l’occhio precipita e provoca il ristagno.
Harminder Dua ha detto:
«La conoscenza del nuovo livello potrebbe migliorare notevolmente i risultati per i pazienti sottoposti a trapianti corneali. E’ una scoperta importante, significherà dover riscrivere i libri di testo dell’oftalmologia.
Comprendere le proprietà e la posizione del nuovo strato di Dua potrebbe aiutare i chirurghi a identificare meglio dove nella cornea queste bolle si stanno verificando e di adottare misure adeguate durante l’operazione: iniettare una bolla d’aria accanto al livello del Dua permette di verificare la tenuta a strappi, un migliore risultato per il paziente».

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento