Anatomia, scoperto nuovo legamento nel ginocchio umano (foto)

Recentemente un legamento scoperto nel ginocchio umano è stato identificato da due chirurghi ortopedici dell’University Hospitals Leuven in Belgio. Il legamento in precedenza non identificato, chiamato legamento antero-laterale, o ALL (vedi immagine), è stato trovato usando tecniche di dissezione macroscopica in un ampio studio su cadaveri, può svolgere un ruolo importante nei soggetti con legamento crociato anteriore (ACL).Scoperto nuovo legamento ginocchio
I ricercatori nello studio pubblicato sullo Journal of Anatomy, hanno scritto:
«Il tutto è stato trovato per essere una struttura legamentosa distinta all’aspetto anterolaterale del ginocchio umano con l’origine coerente alle caratteristiche dell’inserzione in loco. Data la sua struttura e la posizione anatomica, il tutto è ipotizzato per controllare la rotazione tibiale interna e quindi di incidere sul fenomeno “pivot shift” (o episodi in cui il ginocchio ‘lascia il posto’ durante l’attività), anche se sono necessari ulteriori studi per indagare la sua funzione biomeccanica».
Il chirurgo ortopedico dottor Steven Claes e il Professor dottor Johan Bellemans hanno avuto un’intuizione sulla scoperta della parte nuova del ginocchio dopo aver studiato un articolo scientifico del 1879 di un chirurgo francese che ha accennato all’esistenza sull’anteriore del ginocchio umano di una “perlacea, resistente, fascia fibrosa“.
Successive ricerche hanno mostrato che lo spostamento del perno, con il cedimento del ginocchio in pazienti con una lacerazione del legamento crociato anteriore (ACL), è causato da una lesione legamento antero-laterale (ALL).
Alcune delle conclusioni sono state recentemente pubblicate sullo Journal of Anatomy. The Anatomical Society ha elogiato la ricerca come “piacevolmente nuova” e ha lodato i ricercatori per ricordare al mondo medico che, “nonostante l’emergere di avanzate tecnologie, la nostra conoscenza dell’anatomia di base del corpo umano non è ancora completa”.
La nuova scoperta potrebbe segnare una svolta nel trattamento di pazienti con gravi lesioni del legamento crociato anteriore (ACL). Il dottor Claes e il professor Bellemans stanno lavorando su una tecnica chirurgica per correggere tutti gli infortuni. I risultati saranno pronti in diversi anni.
Infortuni al legamento crociato anteriore (ACL) sono comuni tra gli atleti negli sport che sollecitano pesantemente il ginocchio come il football americano, rugby, sci e calcio.

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento