Ecco il Nasal Ranger per scoprire chi inquina con il fumo di marijuana (video)

Il Nasal Ranger noto anche come olfactometer è un dispositivo simile a una pistola radar, ideato per dare la caccia ai trasgressori nelle mani dei funzionari non è tenuto a livello degli occhi, però, ma sul loro naso (vedi).
Il Nasal Ranger è stato acquistato dai funzionari della salute ambientale di Denver per esaminare le denunce di odore di marijuana della città. Denver ha approvato una nuova “ordinanza odore”, con una multa di 2,000 dollari (1.247 euro) per chiunque sia trovato colpevole di inquinare l’atmosfera.

L’esigenza di elaborare le norme è emersa a causa della confusione sulla posizione giuridica di chi fuma la marijuana in casa propria, ma può commettere un reato ambientale quando l’odore della sua fumata penetra in strada.
La polizia di Denver ha optato per l’acquisto di Nasal Ranger che costano 1,500 dollari (935 euro). Tuttavia la versione più sofisticata della tecnologia, che registra anche la concentrazione del fumo e le coordinate GPS del luogo in cui l’odore incriminato è stato segnalato costa 3.500 dollari (2.183 euro).
Il Nasal Ranger è prodotto da St. Croix Sensory una società del Minnesota specializzata nei test odore di campioni di aria, prodotti commerciali, e materiali. Cura la formazione del personale, ispettori e investigatori.
St. Croix Sensory per le persone che vogliono visualizzare i dati odori, ha creato un sistema di mappatura odore chiamato Odor Track’r.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento