Inventato un sistema che paralizza il computer di chi scarica illegalmente film e musica dal web

La pacchia per chi scarica illegalmente musica e film da internet sembra avere i giorni contati. A minacciare i furbi è l’invenzione di un giovane inglese di 23 anni Jonathan Friend, il più odiato di internet, ma genio del computer di Birmingham. Le amicizie, quelle redditizie, le sta stringendo con le major di Hollywood che guardano al suo software come alla soluzione di tutti i loro problemi di incasso.
Ma come funziona il software antiscrocconi? Quando vogliono scaricare un film senza pagare, i portoghesi del web si collegano a siti specializzati, digitano il titolo che interessa e immediatamente vedono comparire sul display chi lo mette a disposizione online. Un altro clic e comincia il download verso il proprio computer.
È a questo punto che entra in funzione l’invenzione del giovane Friend, che rende lentissime le operazioni di copia via web.
«Non c’è modo di bloccare definitivamente il fenomeno» spiega Friend «ma con il mio sistema diventa terribilmente frustrante. Se con la banda larga una volta servivano circa 15 minuti per scaricare un film adesso la stessa operazione richiede ore.
I miei computer sono in grado di tracciare tutto quello che si muove sulla rete e tengono sotto osservazione le principali fonti di approvvigionamento di contenuti illegali come la rete peer to peer The Pirate Bay, che ha sede in Svezia, o la Ares, che si trova nei paesi dell’Est europeo. Dalla mia console di comando a Birmingham, sono in grado di identificare tutti coloro che si scambiano i file in rete e seguirli in tutte le loro mosse fino alla loro casa».
Una volta che il sistema di Friend intercetta un’operazione di download illegale, sul computer dell’ignaro pirata compare una clessidra e l’operazione diventa interminabile.
Fonte: Panorama

, , , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

5 thoughts on “Inventato un sistema che paralizza il computer di chi scarica illegalmente film e musica dal web

Lascia un commento