I maniaci delle parrucche prendono di mira i bambini

Le parrucche delle Celebrità acconciate in stile Bob Marley, Samuel L. Jackson, Donald Trump, per i bambini e quelle tipo Lil Kim, per le bambine,  in voga in America, sono  arrivate timidamente in Inghilterra con l’intenzione di propagarsi come moda (speriamo di no) in Europa. La novità delle parrucche per bambini da 0 a 9 mesi, ha già fatto drizzare i capelli in testa a molti inglesi (anche a me che non sono inglese).
Michelle Elliott, psicologa, fondatrice della "Children’s Charity Kidscape" organizzazione per la tutela e l’aiuto ai bambini, mette in guardia i genitori (brava, diglielo che sono scemi):
"Questa parrucche sono ridicole e oltraggiose per i bambini; chi ha intenzione di comprarle, per prima cosa deve farsi controllare il cervello. I bambini sono meravigliosi, non possono indossare queste orrende parrucche che si sporcano facilmente e sono scomode da indossare. E’ l’ultima cosa che i bambini desiderano".
L’idea "operazione baby parrucca" è nata a un’azienda californiana, la Baby Toupee. Obiettivo è quello di offrire ai genitori che hanno una grande responsabilità verso la prole, momenti di puro divertimento da condividere con i propri figli, figli che ripagheranno con un viso sempre sorridente.
Il concetto alla "sfumatura bassa" è di Graham Farrar, fondatore della Baby Toupee. Ai genitori (sono loro che devono comprare le parrucche) dice:
“Avere un bambino non significa che di colpo dovete smettere di divertirvi, prendendo alla lettera tutto quello che trovate scritto nei libri. Noi vi offriamo l’occasione di chiudere il libro e fare di testa vostra, all’insegna del puro divertimento.
Ricordate, i bambini crescono in fretta, dopo 9 mesi non sarà più possibile mettergli una parrucca Baby Toupee, capiranno e vi daranno una randellata  in testa".
Liberamente tradotto da DailyMail

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

2 thoughts on “I maniaci delle parrucche prendono di mira i bambini

  1. Spero che i bambini, per dargli una randellata in testa, non aspettino i nove mesi, ma passino subito all’azione! Baciotto*

  2. Io mi auguro che qualche persona con unpò di cervello fermi questa situazione non bella,e spero che i genitoro dialogando con i propri figli gli facciano capire lo sfruttamento delle aziende produttrici,sulle loro teste,ciao amicone mio e speriamo bene,ti auguro una bellissima Domenica.

    🙂

    L’ESPLORATORE

Lascia un commento