Parcheggia illegalmente in spazio handicappati, magistrato lo punisce a mostrare un cartello con le scuse

Un uomo che aveva parcheggiato illegalmente in un spazio riservato agli handicappati è stato condannato a stare in piedi fuori dal negozio con un cartello in bella evidenza, dove tutti potevano leggere il motivo della sua punizione.
Ragheem Smith, 29enne, l’uomo punito, è rimasto in  piedi di fronte a un negozio di generi alimentari con un cartello, dove a mano ha scritto: "io non sono un handicappato. Ho appena parcheggiato là, mi dispiace".
La frase è stata imposta dal magistrato Jeff Bailey: "Ho deciso che Ragheem Smith, doveva scusarsi pubblicamente, perché lui, quando l’ho condannato, mi ha detto che non aveva 325 dollari per pagare la multa e non poteva rimanere 30 giorni in carcere, per problemi con il suo lavoro. Ha promesso che non parcheggerà più nei posti riservati agli handicappati".
Liberamente tradotto da CbsNews

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

5 thoughts on “Parcheggia illegalmente in spazio handicappati, magistrato lo punisce a mostrare un cartello con le scuse

  1. Questa è “giustizia creativa” che servirebbe anche da noi.

    Forse sarebbe il vero deterrente per i “furbetti del quartierino”…

    Un saluto e Buon Natale.

    Mauro

Lascia un commento