Infermiera ha pubblicato una foto del braccio di suo figlio per allertare i genitori sull’insolito sintomo di una pericolosa influenza

L’avvertimento arriva in un momento in cui molte persone, giovani e meno giovani, stanno soccombendo a una pericolosa stagione influenzale. Recentemente, due ragazzi di 12 anni, uno della Florida e uno del Michigan, sono morti pochi giorni dopo aver mostrato convenzionali sintomi simili all’influenza.
Proprio ieri, abbiamo appreso che una bambina di 4 anni è morta per influenza, diventando la prima persona nel New Jersey a morire a causa della malattia in questa stagione influenzale.
Ci sono stati anche esempi di adulti che sono scomparsi inaspettatamente a causa dell’influenza, che si tratti di una mamma di 51 anni con due figli, di una mamma di 38 anni con quattro figli, di un uomo di 43 anni o di una donna di 27 anni.
Ecco perché ha pubblicato su Facebook i sintomi insoliti di suo figlio. Ha detto che l’unico segno strano che mostrava era quello dell’orticaria; dopo aver chiamato il suo pediatra, ha appreso che lo stesso giorno due bambini con eruzioni cutanee erano stati testati positivi per l’influenza.

Orticaria sintomo influenza

Ecco cosa ha scritto su Facebook:
«Per favore leggi e condividi: mio figlio è tornato a casa da scuola con l’orticaria. Ogni volta che si grattava, aumentavano i pomfi. Abbiamo provato a cambiargli i vestiti e fargli il bagno, niente ha aiutato. Ho chiamato il suo pediatra, mi ha detto che nel suo studio erano già venuti due bambini con gli stessi sintomi, testati per l’influenza. L’ho portato dal dottore stamattina, l’ha testato positivo per l’influenza B. Non ha avuto sintomi. Niente febbre, niente tosse e niente naso che cola. Ha solo l’orticaria. Si prega di tenere sotto controllo i vostri figli in modo che se sviluppano l’orticaria, la raccomandazione è di chiamare il pediatra. Non ho mai sentito parlare di questo sintomo, ovviamente è qualcosa su cui bisogna stare in allerta».

E’ stata fatta un po’ di ricerca, è confermato che anche se non è generalizzato, i pomfi sono un sintomo dell’influenza. Un articolo su HealthCentral esaminato da un medico pone la domanda: un’eruzione cutanea è un sintomo dell’influenza?
La risposta data era che questo non è tipicamente un sintomo, ma “non significa che non lo sia. L’influenza colpisce molte parti del corpo, non tutti reagiscono allo stesso modo. Se siete sensibili alle reazioni allergiche della pelle, è possibile che la vostra eruzione cutanea sia un sintomo dell’influenza“.
Un articolo su Patient, scritto dalla dottoressa Mary Harding, afferma con chiarezza che in alcune persone “un’infezione virale come un raffreddore o l’influenza può scatenare un’eruzione cutanea orticaria [o orticaria]”.
Il post su Facebook è stato condiviso più di 251.000 volte, e per una buona ragione.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →