Il volto di una cantante, antica sacerdotessa egiziana, rivelato al mondo per la prima volta dopo 3000 anni

Il volto è quello di Meresamun, una sacerdotessa che ha cantato nei templi dell’antico Egitto, centinaia d’anni prima della nascita di Cristo. Gli scienziati, grazie alla TAC, sono stati in grado di scrutare il corpo della sacerdotessa, chiuso all’interno del suo scrigno [v. foto] e vedere attraverso gli strati di biancheria che l’hanno protetta dal caratteristico processo di mummificazione.
Il primo livello di scansione ha rivelato la superficie della bara [vedi foto]; una più profonda scansione ha mostrato chiaramente i dettagli del corpo sigillato all’interno [v. foto].
Le sorprendenti immagini tridimensionali hanno rivelato il suo scheletro e il suo viso con apparenti pietre sugli occhi.
Il dottor Emily Teeter, egittologo, studioso esperto in storia e cultura dell’antico Egitto presso il museo Istituto Orientale dell’Università di Chicago, ha detto:
“E’ così emozionante vedere l’interno del sarcofago con la  mummia ancora nella bara”.
La sacerdotessa Meresamun – secondo i ricercatori – ha lavorato e vissuto nel tempio di Tebe, 800 anni prima della nascita di Cristo. Il suo nome riportato nell’epigrafe sullo scrigno, significa ‘Vive per Amun‘ – un dio egiziano. Era una sacerdotessa musicista, impegnata come cantante all’interno del  Tempio di Amun’.
Le scansioni con la TAC mostrano che era alta 1,45 centimetriin buona salute, lo stato delle sue ossa indicano una dieta nutriente e uno stile di vita attivo.
I suoi denti, anche se non mostrano segni di decadimento [attenzione, l’immagine potrebbe urtare la vostra sensibilità], sono stati consumati dal pane egiziano ottenuto con farine che si mischiavano con i granelli d’arenaria, la pietra utilizzata per macinare il grano.
La sacerdotessa Meresamun è morta per cause misteriose tra i 20 e i 30 anni.
La bara sigillata è stata acquistata nel 1920 da James Henry Breasted, fondatore dell’Istituto Orientale.

 

, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

2 thoughts on “Il volto di una cantante, antica sacerdotessa egiziana, rivelato al mondo per la prima volta dopo 3000 anni

  1. Quando si dice diventare famosi dopo la morte!!!!!!!!!!!! .-)))))

    Un saluto saccheggiato!!!!!!!

Lascia un commento