Dispositivo della Nasa per evitare il coronavirus, vibra quando avvicini le mani al viso (Video)

La National Aeronautics and Space Administration (Nasa) non solo si concentra sull’avventurarsi nello Spazio esterno per trovare scoperte fuori dal mondo, ma anche sullo sviluppo di dispositivi o altre tecnologie che potrebbero aiutare a combattere l’attuale pandemia di coronavirus Covid-19.
Jet Propulsion Laboratory della Nasa recentemente ha creato il nuovo ciondolo indossabile, open source, stampato in 3D, si chiama Pulse, potrebbe salvare l’umanità dal coronavirus Covid-19. Il ciondolo Pulse utilizza un sensore di prossimità per avvisare la persona, le vibrazioni diventano più forti quando avvicina le mani al viso (vedi video).

La Nasa ha affermato:
«L’obiettivo di Pulse è ridurre al minimo la diffusione del coronavirus Covid-19, che può essere trasmesso se un individuo tocca una superficie infetta con la mano e quindi tocca gli occhi, il naso o la bocca. È una risposta alla frequenza con cui si verificano i contatti mano-viso nel corso della giornata, un comportamento inconscio che può essere trascurato e difficile da correggere».
La relazione tecnica dello Jet Propulsion Laboratory della Nasa (Jpl), riporta:
«Chi indossa il Pulse quando la collana inizia a vibrare può evitare di toccare la bocca, gli occhi e il naso. La Nasa ha sviluppato Pulse insieme all’obiettivo dei funzionari sanitari di promuovere l’allontanamento sociale, incoraggiando le persone a lavarsi le mani frequentemente e a indossare una maschera facciale in pubblico».
Le linee guida stabilite dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdcp) possono essere utilizzate dalle persone per proteggersi dall’infezione da coronavirus Covid-19. Le linee guida tra i vari consigli riporta di evitare di toccare il viso, indossare una maschera, disinfettare le superfici e lavarsi le mani frequentemente.
L’agenzia spaziale ha detto che il dispositivo Pulse può essere riprodotto da chiunque, poiché è stato progettato per essere semplice e conveniente; anche altre grandi aziende tecnologiche sono impegnate a sviluppare diversi dispositivi indossabili per contribuire a ridurre l’ulteriore diffusione del coronavirus Covid-19, tra queste vi sono Samsung, Google e Apple.

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →