Creato un dispositivo che blocca rapidamente l’emorragia prodotta da ferite da taglio

Joseph Bentley, della Loughborough University, ha sviluppato il dispositivo React, utilizza la pressione sulle ferite per prevenire la perdita di sangue. È mirato alle aree normalmente difficili da trattare, come quelle dell’ascella, dell’inguine e dell’addome. Ha affermato: «È un punto di svolta per i primi soccorritori, potrebbe salvare centinaia di vite all’anno».
Il dispositivo React (vedi immagine) può essere utilizzato solo nei casi in cui la ferita è aperta, è composto da due parti: un manicotto in silicone di grado medico, noto come “tamponamento”, e un dispositivo portatile chiamato “attuatore”. Il tamponamento viene inserito nella ferita e l’attuatore viene quindi collegato e acceso per gonfiare e riempire la ferita.
Joseph Bentley ventiduenne studente dell’ultimo anno di design e tecnologia, ha affermato che applicando una pressione interna sulla ferita, ci vogliono meno di 30 secondi per fermare l’emorragia. Ha detto che per le prime persone che intervengono in casi di accoltellamento, spesso è la polizia, il dispositivo è la chiave per fermare l’eccessiva perdita di sangue mentre aspettano l’arrivo dei paramedici.
Joseph Bentley ha detto:
«Conosco diversi amici che sono stati le sfortunate vittime del crimine con coltello, per fortuna nessuno degli incidenti è stato fatale. Sono ossessionato quasi ogni giorno dalle notizie di qualcuno che ha perso la vita a causa di un crimine col coltello. Ci sono stati cinque omicidi in tre giorni nella scorsa primavera. Avere qualcosa che è sulla scena con la polizia, questo pronto soccorso salvavita che possono portare e amministrare immediatamente, penso che sia l’obiettivo assoluto per questo progetto. Avere qualcosa nelle mani di questi primi soccorritori potrebbe potenzialmente salvare centinaia di vite all’anno».
Joseph Bentley ha affermato:
«Il dispositivo funziona secondo lo stesso principio del “tamponamento delle ferite”, un metodo utilizzato dai servizi di emergenza per spingere una garza in una ferita e applicare una pressione per fermare l’emorragia, tuttavia non è praticabile nelle ferite in una cavità come l’addome, poiché si esaurirebbe la garza cercando di riempire lo spazio vuoto. React è più veloce e più semplice per trattare le ferire, può essere rimosso in sicurezza in chirurgia. I chirurghi quando cercano di rimuovere la garza da una ferita, spesso rimuovono il coagulo di sangue, causando la ripresa dell’emorragia. React funziona come il palloncino all’interno di un oggetto in cartapesta, può essere rimosso in sicurezza lasciando intatto il coagulo».

Problema serio
Joseph Bentley ha depositato un brevetto nel Regno Unito per il sistema React, ora mira a sviluppare ulteriormente il prototipo per includere le posizioni delle ferite in altre parti del corpo, spera che possa essere utilizzato da tutti i membri dei servizi di emergenza.
Shehan Hettiaratchy chirurgo traumatologo londinese ha affermato:
«Il dispositivo è un “grande concetto”, sarebbe interessante vedere come è progettato per affrontare un’intera gamma di ferite, in particolare per raggiungere le aree in cui non è possibile utilizzare un laccio emostatico. Ovviamente il crimine con coltello è un grosso problema, le ferite richiedono un trattamento di emergenza immediato. È fantastico avere persone che fuori dagli schemi, pensano alle soluzioni del Servizio sanitario nazionale. Il dispositivo React prima che possa essere utilizzato in una situazione di emergenza, dovrà passare attraverso i necessari studi clinici».

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →