Campagna per sensibilizzare la ridotta presenza delle donne nel ricco elenco di Forbes

Ogilvy la seconda più grande agenzia di pubblicità del Brasile ha creato Billie Gates, Carla Slim e Marcia Zuckerberg, figure che ha integrato nella nuova campagna per Forbes Brasile, chiamata “Le donne Forbes“.
Le figure sono i sosia femminili di personalità del mondo degli affari presenti su Forbes. L’obiettivo è di attirare l’attenzione del pubblico sul divario salariale di genere, evidenziato dalla ridotta presenza delle donne nella ricca lista di Forbes.
L’idea di Ogilvy è stata quella di mettere ogni imprenditore tra i più ricchi nella lista Forbes a confronto con la sua versione femminile di fantasia, per esempio Billie Gates appare in posizione 4, rendendo evidente il fatto che se si trattasse di donne, Bill Gates negli Stati Uniti avrebbe guadagnato il 21% in meno. Gates è il n. 1 nella classifica di Forbes.
Carla Slim spingerebbe il miliardario Carlos Slim al numero 10 della lista perché come donna avrebbe guadagnato il 17% in meno. Carlos Slim è sesto nella classifica di Forbes.
L’imprenditore Mark Zuckerberg negli Stati Uniti, avrebbe guadagnato circa il 21% in meno se fosse stato Marcia Zuckerberg: invece di trovarsi alla quinta posizione nella lista Forbes, occuperebbe la posizione n. 11.