Caligynephobia, quando la bellezza incute timore

Una sfiga tra le più grandi che può colpire l’uomo, quello d’aver paura delle belle donne. La paura delle belle donne, non tutti conoscono l’esistenza di questa fobia che colpisce prevalentemente gli uomini, relegandoli a vivere nel terrore, definita come “persistente, anomala e ingiustificata paura delle donne”, ogni anno, sorprendentemente è causa d’inutili sofferenze per innumerevoli persone.
La paura delle belle donne (Calliginefobia o Venustrafobia), incide profondamente sulla qualità della vita. Le vittime di questa fobia subiscono attacchi di panico con respiro corto e ansimante, battito cardiaco irregolare, sudorazione e nausea, compromettendo attività lavorative e relazioni sociali.
La Calliginefobia è la conseguenza di precedenti impatti emotivi o traumatizzanti, collegati alla visione di bellissime figure femminili come la tata, la maestra, la mamma o l’ex ragazza, profili di donne dalla forte personalità che incutevano timore.
La Calliginefobia colpisce in modi differenti, alcuni uomini sono sempre “calliginefobici”, a loro basta il solo pensiero di incrociare una bella donna per piombare nella più cupa disperazione.
Io (e la stragrande maggioranza di chi la pensa come me), ho sempre desiderato farmi accerchiare da belle ragazze, anche se non è sempre possibile. Altri manifestano la Calliginefobia, come risposta a stimoli diretti, ai primi occhi dolci di una donna, alzano i tacchi e spariscono. Io, per inciso (come la stragrande maggioranza di chi la pensa come me), non sono mai fuggito e mai fuggirò davanti ad una bellezza femminile.
Il mondo è pieno di fobici qui un elenco delle fobie in continuo aggiornamento, non bastano quelli che hanno paura delle belle donne, esistono anche i “ginecofobici“: questi, come il sottoscritto, da una parte rifiutano morbosamente di convivere con un particolare gruppo di donne, tipo quelle nere – intese come la Mussolini  e quelle rosse rappresentate dalla Michela Vittoria Brambilla; dall’altra, per mia fortuna, strizzano l’occhio al tipo biondo degnamente raffigurato dalla Melandri.
Tu, “fobipoliticamente”, a quale tipo di donna strizzi l’occhio?

 

 

 

, , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

7 thoughts on “Caligynephobia, quando la bellezza incute timore

  1. Per ovvi motivi, non posso rispondere alla domanda sulle preferenze femminili ma, se Lei mi consente, esprimerei quella sul maschio latino, moro, e sguardo intelligente da occhi profondi e scuri.

    :-)))

  2. Anne dei giramundo?? Il tuo Lorenzo, ringrazia :-).
    Lino, ti ringrazio per il commento e per il gradimento dell’header. Buon w/e*

Lascia un commento