Lettera di Totò

La famosa lettera di Totò. Piccole aggiunte in neretto. In questa mia stesura, ho sostituito PEPPINO con SILVIO.

TOTÒ – Giovanotto! Carta, calamaio e penna, su… avanti, scriviamo, l’Italia attende la lettera! Dunque… Hai scritto “dunque”?

SILVIO – Eh, un momento no?

TOTÒ- E comincia su!

SILVIO – Carta… calamaio… e penna… oh.. la carta…

TOTÒ – Signorina! …Signorina buonasera vi mandiamo tutte in pensione!!

SILVIO – E… dove sta?

TOTÒ – Chi è?

SILVIO – La signorina che deve andare in pensione!

TOTÒ- Quale signorina?

SILVIO – Hai detto: “Signorina buonasera!”

TOTÒ – È entrata la signorina?

SILVIO – E che ne so?

TOTÒ- Signorina!

SILVIO – Avanti popolo alla riscossaaaa ehm!

TOTÒ – Animale! “Signorina” è l’intestazione autografa! Della lettera! Oh! Signorina,…

(SILVIO butta via il primo foglio di carta e comincia a scrivere su uno nuovo tipo “Regina”, quello a doppio strato)

TOTÒ – E vabbè… non era buona quella signorina lì?

SILVIO – Vabbè…

TOTÒ- Signorina, veniamo… veniamo.. noi… con questa mia a dirvi

SILVIO – …con questa mia a dirvi

TOTÒ- A dirvi… una parola! Addirvi!

SILVIO – … addirvi una parola…

TOTÒ – che

SILVIO – che, Che, che uomo, l’ho sempre ammirato

TOTÒ- che

SILVIO – che…ho capito Che

TOTÒ- che è?

SILVIO – Uno? Quanti?

TOTÒ – Che è?

SILVIO – Uno che?

TOTÒ – Uno che?

SILVIO – Che è? Che è? ho capitooooooo Che!

TOTÒ – Scusate se sono poche

SILVIO – Che è?

TOTÒ – Che è? … Scusate se sono poche… Ma settecentomila lire, di pensione punto e virgola, noi ci fanno specie che quest’anno, una parola, questanno c’è stato una grande moria delle vacche, e con questa mia, vacche magre per tutti

SILVIO – … una grande …hem, sei un grande

TOTÒ – Come voi ben sapete. Punto!

SILVIO – Punto.

TOTÒ – Due punti!

SILVIO – … due punti… percentuali?

TOTÒ – Ma sì… fai vedere che abbondiamo… abbundandis in abbundandum.

Questa moneta servono… questa moneta servono… questa moneta servono a che voi vi consolate… Aoh… scrivi presto che l’inflazione galoppa!

SILVIO – …con insalate…e cetrioli?

TOTÒ – … Che voi vi consolate…

SILVIO – … ah, avevo capito “con l’insalata”… e cetrioli

TOTÒ – E non mi far perdere il filo che ce l’ho tutta qui!.. questa lettera per gli italiani.

SILVIO – Eh, avevo capito coll’insalata! e i cetrioli, gribbio, Forza Italia

TOTÒ – Dai dispiacere … dai dispiacere che avreta… che avreta?… che avreta!! Eh già, è femmina… è femminile… che avreta perché… perché?

SILVIO – Non so…

TOTÒ – Che non so?

SILVIO – Perché che cosa?

TOTÒ – Perché che?

SILVIO – Ahh! sempre il Che, che uomo!

TOTÒ – Dai dispiacere che avreta perché!!! È aggettivo qualificativo no?

SILVIO – Ah, io scrivo.. a braccio, sono un bracciante, braccia sottratte all’agricoltura, uno che viene con la gavetta.

TOTÒ – Perché dovete lasciare nostro nipote che gli zii che siamo noi medesimo di persona… Ma che stai facendo una faticata? S’asciuga il sudore…!

SILVIO – Ehh…l’ho sempre detto che è meglio la calzamaglia e non il cerone per andare in televisione e non sudare

TOTÒ – Che siamo noi medesimo di persona… vi mandano questo, perché il giovanotto è studente che studia… che si deve prendere una Laura…

SILVIO – … Laura…l’assumo, altra velina per Striscia

TOTÒ – Laura! … che deve tenere la testa al solito posto, cioè sul collo.

SILVIO – … sul collo.

TOTÒ – Punto, punto e virgola. Punto e un punto e virgola!

SILVIO – Troppa roba!

TOTÒ – Ah, lascia fare! Che dicono che noi siamo provinciali… siamo tirati… gribbio Forza Italia!

SILVIO – Ma è troppo…

TOTÒ – Salutandovi indistintamente… salutandovi indistintamente… sbrigati! Salutandovi indistintamente … i fratelli Caponi. Che siamo noi. Questa … apri una parente. Apri una parente e dici: “che siamo noi”. I fratelli Caponi. Hai aperto la parente?

SILVIO – Mm. Aspetta sono indeciso se scrivere caponi, capocchioni, capoccioni. Che scrivo?

TOTÒ – Il vostro Capocchione, firmala e Chiudila!

SILVIO – Ecco fatto

TOTÒ – Vuoi aggiungere qualcosa?
SILVIO – Un “senza nulla a pretendere” non c’è? Gribbio, quel cretino vuole far votare anche gli extracomunitari, è FINIta!

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

24 thoughts on “Lettera di Totò

  1. Patt, questa è bellissima! giuro mi sto sganasciando… “scrivi presto che l’inflazione galoppa…” ahahahahahh
    Ciao e buona giornata (senza nulla a pretendere…)

  2. x Daffodil, “scrivi presto che l’inflazione galoppa…” firmata dal Capocchione 🙂 un baciotto*

  3. nojo volevon savuar, ma per andare in malora, dove dobbiamo andar? O già ci siamo nella Cacca? punto interrogativo, due punti, punto a capo. Un saluto Patt, carina questa lettera agli italiani. Chi Leccherà i francobolli? **

  4. stupenda, divertentissima. Per quanto impossibile, è quasi meglio di quella originale. peccato solo per Peppino che sostituito da Silvio, si starà rivoltando nella tomba!!!!

  5. x Damina, lo farà sicuramente qualche “lecchino” dell’enturage della Casa Verde o Azzurra 🙂

  6. ma Silvio faceva l’imitazione Totò quando era intrattenitore sulle navi da crociera….

  7. Ps

    te le immagini Totò….. come si sarebbe scatenato su Berlusconi : Bellucconi, Bei Lusconi , tra il lusco ed il brusco, Burla Exscusè moi per andare dove deve andare,dove andare, Presidente sulle pensioni lei ha carta bianca ed allora ……..,

  8. patti, puoi aiutarmi? non so a chi chiedere perchè, se digito l’indirizzo dei miei blog con solo http:// mi viene fuori la pagina web come l’avevo impostata due giorni fa, mentre se lo digito con http://www la pagina esce bella aggiornata con tutti i cambiamenti html che ho fatto oggi… però poi non succede sempre, a volte, ritorna la vecchia versione… mi dicono che sono i temporary files, ma li ho cancellati tutti… da cosa può dipendere? devo formattare vero? bacio Ipa

  9. patti… ho verificato tutto, ho di nuovo cancellato tutti i file temporanei. ho controllato tutto come mi hai detto. addirittura adesso quando riapro, mi si apre una versione del blog (ipanema) più vecchio di due aggiornamenti… mah… non so proprio cosa pensare… ma succede anche a dadi (una mia amica che legge da bari)… e solo sui miei blog… boh?????

  10. Virtual Patti… tu sei un Tesoro Reale!!!!!! Altro che storie!!! Un bacio, grosso come un Tuono di Temporale di Agosto… Ipa

  11. Incredibile, fantastico, meraviglioso. Arrivo sempre in ritardo. Con l’entusiasmo degli ultimi arrivati: ti ho conosciuto anch’io. Ed ora chi ti molla? Ciao Pat

  12. patti, ho IE 6 e versione aggiornatissima da windwows update. allora io non digito quasi mai i miei blog dalla barra del browser, ma li apro dai preferiti, che ho aggiornato anche adesso. cioè ho eliminato il collegamento e ho riaggiunto dai preferiti. se il link è mi viene fuori (ma non sempre) il nuovo template aggiornato. se il link è mi ritorna quello vecchio. E dai link che ho inserito nel blog, la stessa cosa. Ma è lo stesso anche se dgt dalla barra del browser e non c’è reload che tenga, non me lo dà. La cosa strana è che comunque tutto questo che ti sto dicendo non è automatico. Ogni tanto lo fa. Ogni tanto viene fuori il vecchio template, ogni tanto riappare il nuovo… se lo voglio vedere automaticamente nuovo, devo aprire l’editor. Un’altra cosa strana, è che spesso mi compaiono 4 commenti, e magari dentro ce ne sono almeno 7… cioè non si aggiorna nemmeno il blog. Dici che è Splinder? Visto che mi era già successo quel problema che non si aggiornava ti ricordi? Poi ha smesso di farlo, non ho più avuto problemi. Mah… misteri del web. Grazie Patti , sei davvero un tesoro. Ipanema

Comments are closed.