Tiro con l'arco – Arciere senza braccia (utilizza i piedi), selezionato per partecipare alle Olimpiadi (video)

Matt Stutzman, parteciperà ai Mondiali di Tiro con l'Arco, a Torino dal 3 al 17 luglio e alle prossime Olimpiadi a Londra nel 2012

Matt Stutzman, ha vent'anni, è nato senza braccia, ora con i piedi può fare molte cose, meglio di una persona normale: mangia, guida la macchina, sostituisce anche le pasticche dei freni (v. video).


La sua macchina non possiede nessun contrassegno auto per invalidi, non è stata adattata per consentire l'utilizzo a persone con handicap.
Matt sfida volutamente se stesso per fare qualsiasi cosa come una persona "normale".
Matt Stutzman, è riuscito a qualificarsi nel tiro con l'arco. E' entrato a far parte della squadra della Nazionale olimpica degli Stati Uniti.



Matt, nelle qualifiche, su trenta gare, ha realizzato il punteggio più alto. Il suo handicap nel tiro con l'arco, fisicamente e mentalmente, può essere un vantaggio perché le gambe e i piedi hanno più massa muscolare e forza, rispetto a braccia e mani, per questo, può tenere l'arco in tensione, con più stabilità e per lungo tempo, un vantaggio soprattutto se c'è un vento trasversale, lui può cogliere il momento propizio per scoccare la freccia verso il bersaglio.
Matt, nel mese di luglio si recherà in Italia per partecipare a Torino, dal 3 al 17 luglio, ai Mondiali di Tiro con l'Arco. E' fiducioso di ottenere il punteggio richiesto per essere inserito nella squadra americana che parteciperà alle prossime Olimpiadi a Londra nel 2012.
Matt ha promesso di vincere una medaglia d'oro. E' convinto di "centrare" l'obiettivo perché alle Olimpiadi, il bersaglio è più grande e più vicino alla postazione di tiro.  

, , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento