Windows 10 utilizzabile con l’autenticazione biometrica (video)

Microsoft ha appena annunciato una notevole caratteristica chiamata Windows Hello integrata al nuovo sistema operativo Windows 10. Gli utenti attraverso l’autenticazione biometrica saranno in grado di sbloccare i dispositivi di Windows 10 con il riconoscimento facciale, l’iride o le impronte digitali.

Microsoft in un post sul blog ha scritto:
«Windows Hello utilizza una combinazione di hardware e software per verificare con precisione la tua identità, non una foto o qualcuno che cerca di impersonarti. Le telecamere utilizzano la tecnologia a infrarossi per identificare il viso o dell’iride, possono riconoscerti in una varietà di condizioni d’illuminazione.
La funzione arriva in un momento in cui i nomi utente e le password sono facilmente attaccabili. Windows 10 invece di utilizzare un segreto condiviso o condivisibile come una password, consente di autenticare in modo sicuro alle applicazioni, siti web e reti a nostro nome senza inviare una password. Pertanto per un hacker non vi è alcuna password potenzialmente compromessa, condivisa e memorizzata sui propri server».
Microsoft ha detto che permetterà agli utenti di scegliere se utilizzare o meno la tecnologia:
«Comprendiamo quanto sia importante proteggere i vostri dati biometrici da furti, e, per questa ragione, la vostra “firma biometrica” è fissata in locale sul dispositivo senza condivisione con nessuno. E’ utilizzata solo per sbloccare il dispositivo e non è mai usata per vostre autenticazioni in rete».

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento