Affrettarsi, Microsoft dal 9 aprile 2013 non fornirà più pach e fix a chi non ha Windows 7 con SP1

Attenzione, Microsoft dal nove aprile 2013 non fornirà più patch e fix per Windows 7 senza Service Pack 1. Il supporto continuerà a essere offerto fino al 13 gennaio 2015, mentre il supporto esteso sarà fornito fino al 14 gennaio 2020.
The Register (cita fonti vicine al team di progettazione di Microsoft) riporta che all’orizzonte non ci sono piani per il rilascio alla fine dell’anno di un Service Pack 2 per Windows 7, ciò significa che gli utenti di Windows 7 SP1 dovranno aggiornare i loro sistemi operativi ogni mese fino a quando il supporto per questa particolare versione non sarà più offerto.
Microsoft in una strategia completamente nuova per il supporto del suo sistema operativo ha già lanciato Windows 8 (persone vicine hanno lasciato intendere che il nuovo sistema operativo potrebbe segnare la fine del service pack per tutti i sistemi operativi prodotti da Microsoft).
Lo sviluppo di un service pack è più costoso e richiede molto più tempo rispetto al rilascio degli aggiornamenti mensili, Microsoft in quest’ottica ha rilasciato il primo service pack per Windows 7, nel febbraio del 2011, due anni dopo la sua uscita. Ora con Windows 8 non rilascerà più service pack, ma solo patch e fix mensili.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento