Scienziato ha creato un gel spray preventivo per contrastare gli incendi boschivi

Il nuovo fluido gelatinoso che si attacca alla vegetazione per mesi potrebbe essere un nuovo modo ingegnoso per impedire incendi boschivi. È stato progettato da Eric Appel, scienziato e ingegnere dei materiali dell’Università di Stanford insieme al suo team. Lo studio è stato pubblicato su Pnas, ha detto:
«Irrorando vaste aree di vegetazione in zone particolarmente sensibili, si spera che questa tecnica possa agire come un vaccino contro i futuri incendi. Attualmente ci limitiamo a monitorare le aree soggette a incendi, attendiamo con il fiato sospeso l’inizio degli incendi, quindi corriamo per spegnerli».
Oggi, quando i vigili del fuoco intervengono sul luogo dell’incendio, usano ritardanti come l’ammonio polifosfato APP. Il problema è che queste soluzioni funzionano solo per un periodo limitato perché perdono la loro efficacia una volta evaporata l’acqua contenuta. E nella maggior parte degli incendi, ciò può avvenire in meno di un’ora.
Il nuovo gel per questi ritardanti chimici è essenzialmente un supporto appiccicoso e resistente al fuoco. Realizzato principalmente con materiale vegetale a base di cellulosa, significa che si attacca alla vegetazione durante la pioggia, il vento o il sole. Inoltre, gli inventori affermano che è anche atossico, può essere spruzzato in sicurezza sull’ambiente utilizzando le attuali attrezzature agricole o aeromobili.
Finora, è stato testato dal Dipartimento forestale e antincendio (CalFire) della California su cespugli e arbusti sempreverdi. Lo spray in entrambi gli scenari ha fornito una protezione antincendio completa, anche dopo forti piogge; in confronto, altri ritardanti commerciali hanno fornito poca o nessuna protezione.
Alan Peters, capo della divisione CalFire che ha monitorato alcuni incendi di prova, ha detto:
«Non abbiamo uno strumento paragonabile a questo, ha il potenziale per ridurre definitivamente il numero d’incendi».
Si prevede che gli incendi in tutto il mondo diventeranno più intensi e frequenti man mano che i cambiamenti climatici peggioreranno, ora i metodi di gestione sono piuttosto limitati.
Nuove invenzioni e tecniche sono disperatamente necessarie in questi tempi senza precedenti, ora i ricercatori stanno lavorando in California per testare questo gel in aree alberate lungo la strada, ogni anno innescano decine d’incendi nella regione. Se funziona, potrebbe proteggere innumerevoli vite e mezzi di sussistenza in molti altri luoghi.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →