Ricerca giapponese afferma che l’ozono è efficace nel neutralizzare il coronavirus Covid-19

I ricercatori giapponesi hanno affermato che basse concentrazioni di ozono possono neutralizzare le particelle di coronavirus Covid-19, fornendo potenzialmente agli ospedali un metodo per disinfettare le sale d’esame e le aree di attesa.
Gli scienziati della Fujita Health University hanno dichiarato in una conferenza stampa di aver dimostrato che l’ozono gassoso in concentrazioni comprese tra 0,05 e 0,1 parti per milione (ppm), livelli considerati innocui per l’uomo, potrebbe uccidere il virus.
L’esperimento ha utilizzato un generatore di ozono in una camera sigillata con un campione di coronavirus Covid-19. La potenza del virus è diminuita di oltre il 90% se sottoposto a un basso livello di ozono per 10 ore.
Takayuki Murata ricercatore della Fujita Health University dipartimento Virologia e Parassitologia ha detto:
«Utilizzando questo sistema la trasmissione del nuovo coronavirus Covid-19 può essere ridotta mediante un trattamento continuo con ozono a bassa concentrazione, anche in ambienti in cui sono presenti persone. Lo abbiamo trovato particolarmente efficace in condizioni di elevata umidità».
L’ozono, un tipo di molecola di ossigeno, è noto per inattivare molti agenti patogeni. Esperimenti precedenti hanno dimostrato che alte concentrazioni, tra 1 e 6 ppm, erano efficaci contro il coronavirus Covid-19 ma potenzialmente tossiche per l’uomo.
Il recente studio presso il Georgia Institute of Technology ha dimostrato che l’ozono può essere efficace nella disinfezione di camici, occhiali e altri dispositivi di protezione medica.
Il Fujita Medical University Hospital, nella prefettura di Aichi, nel Giappone centrale, ha installato generatori di ozono per ridurre l’infezione nelle aree di attesa e nelle stanze dei pazienti. L’università ha anche eseguito una sperimentazione clinica del farmaco Avigan di Fujifilm Holdings Corp su pazienti con coronavirus Covid-19.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →