Ragazza di 21 anni accusata di aver hackerato gli account di posta elettronica di Selena Gomez

La ragazza di 21 anni del New Jersey è stata accusata di aver violato le caselle di posta elettronica della pop star e attrice Selena Gomez, rubato le sue foto personali, e poi di averle fatte trapelate su Internet.
Susan Atrach di Ridgefield Park è stata accusata di 11 reati: cinque per furto d’identità, cinque per accesso e utilizzo di dati informatici per commettere frodi o ottenere illegalmente denaro, proprietà o dati, e un reato per accesso ai dati informatici senza permesso.
L’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Los Angeles in un comunicato stampa ha detto:
«Susan Atrach presumibilmente più volte tra giugno 2015 e febbraio 2016 ha violato gli account di posta elettronica appartenente a Selena Gomez e del suo socio. Ha prelevato immagini e altri media archiviati lì per condividerli con i suoi amici e pubblicarli online».
Selena Gomez che ha più di 139 milioni di seguaci su Instagram, è stata vittima di un attacco di hacking nell’agosto 2017, le fotografie nude del suo ex fidanzato Justin Bieber sono state postate sul suo account Instagram (non è chiaro se queste foto siano state anche oggetto di accuse penali contro Susan Atrach).
Los Angeles Times (il sito attualmente non è disponibile nella maggior parte dei paesi europei) riporta che Susan Atrach ha violato le caselle di posta elettronica di Apple iCloud e Yahoo utilizzate da Selena Gomez e dal suo assistente personale, utilizzando le informazioni disponibili pubblicamente per rispondere alle “domande segrete” della cantante.
Ha poi riferito di aver rubato informazioni digitali, tra cui le foto nude di Justin Bieber (scattate mentre Gomez e Bieber erano in vacanza a Bora Bora nel 2015), mettendo tutto online.
La Corte Superiore di Los Angeles ha fissato il processo per il 27 agosto 2018, Susan Atrach potrebbe essere condannata a nove anni e otto mesi di carcere.
Selena Gomez né alcuno dei suoi rappresentanti hanno formulato osservazioni sul caso. Le celebrità sembrano che non stiano prendendo sul serio la sicurezza dei loro account online, chiunque potrebbe trovare le risposte alle domande di sicurezza tra centinaia d’informazioni sulle celebrità facilmente disponibili su Internet.

Scandalo The Fappening
The Fappening prende il nome dal film del 2008 The Happening, e ‘fap’ – il termine colloquiale significa: masturbarsi. La frase descrive il processo attraverso il quale un hacker ruba fotografie nude di personaggi famosi e poi li pubblica su siti di condivisione d’immagini come 4Chan in cambio di Bitcoin.
Gli hacker in passato sono riusciti a violare gli account iCloud di centinaia di cantanti e attrici, tra cui Jennifer Lawrence, Kate Upton, Miley Cyrus e Kim Kardashian, estrarre foto nude e video e poi pubblicarli online. E’ lo scandalo noto come Fappening.

Mettere in sicurezza i tuoi account
E’ opportuno scegliere sempre password forti e uniche per tutti i tuoi account online, se disponibile, abilitare l’autenticazione a due fattori in modo che anche se gli hacker conoscono la tua password, non possono entrare nel tuo account.
Inoltre, per le domande di sicurezza non utilizzare risposte facili da indovinare, utilizzare quelle che solo tu conosci.
Poiché tali attacchi solitamente sono condotti utilizzando trucchi di ingegneria sociale (sono le nuove tecniche utilizzate dagli hacker per riuscire a entrare all’interno degli account degli utenti), si consiglia di evitare di fare clic su qualsiasi link sospetto o allegato ricevuto tramite e-mail o messaggio e di non fornire le informazioni personali o finanziarie senza verificare correttamente la fonte.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →