Pronto dispositivo pilota automatico intelligente, in caso di dirottamento, porterà l'aereo a terra su aeroporti di sicurezza

Scienziati aeronautici stanno verificando il funzionamento del nuovo sistema di pilota automatico, controllato da computer e satelliti, installato su aerei della Boeing.
Il pilota automatico può essere attivato manualmente dal personale in cabina di volo per mezzo di un interruttore convenzionale, oppure da sensori che misurano la pressione sulla porta della cabina di pilotaggio, quando eventuali terroristi tentano di forzarla per entrare in cabina. Una volta  innescato, non potrà essere disattivato da nessun passeggero o pilota dell’aereo.
Attualmente tutti i sistemi di pilota automatico sono attivati manualmente a discrezione del comandante dell’aereo. Il nuovo dispositivo denominato "sistema autopilota non interrompibile", brevettato segretamente dalla Boeing, negli Stati Uniti, è  controllato a terra  con frequenze radio e sistemi di posizionamento globale satellitare. Quando il pilota automatico è innescato, l’aereo si dirigerà automaticamente su basi militari e aeroporti commerciali sicuri, per atterrare e bloccarsi sulla pista.
Funzionari della Boeing hanno assicurato che nel giro di tre anni, tutta la flotta aerea della Boeing, compresi gli aerei inglesi, sarà equipaggiata con il nuovo pilota automatico.
L’ultimo ritrovato dell’ingegneria aeronautica, si aggiunge a quello già progettato da esperti inglesi e tedeschi che hanno sviluppato dispositivi elettronici fotografici, collegati a computer, in grado di controllare le espressioni facciali sospette dei viaggiatori a bordo degli aerei.
Un portavoce della Boeing ha detto: "Stiamo studiando in continuazione  i miglioramenti per accrescere la sicurezza e l’efficienza della nostra flotta aerea nel mondo. Il nuovo  dispositivo del controllo del pilota automatico,  una volta innescato, impedirà alle persone non autorizzate di prendere il controllo del volo per dirottare gli aerei".
Liberamente tradotto da DailyMail

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

16 thoughts on “Pronto dispositivo pilota automatico intelligente, in caso di dirottamento, porterà l'aereo a terra su aeroporti di sicurezza

  1. Piloti automatici intelligenti,bombe intelligenti,semafori intelligenti……

    mi viene voglia di fare qualche FESSERIA!!!!!

    Sarà normale????

  2. …questo dispositivo è interessante. ancor più interessante se considero tutti gli aerei che utilizzo spesso e volentieri! : )

  3. Questa sì che è una notizia! Ma mi rimangono oscuri alcuni punti, inevitabili dubbi e timori.

    Abbraccio. harmonia

  4. AvvocangelPaola

    .. e dopo di ciò il mondo verrà gestito dalle I.A. programmate degli uomini?

  5. E se questo dispositivo dovesse mai diventare la regola, come faranno i capi di stato che hanno l’ossessione da terroristi????

    Dovranno inventarsi l’assalto degli extraterrestri, e dichiarare loro guerra per il possesso del cosmo?

    AZZ…Bush lo ha già fatto!!!

  6. Meno male che ci sono i capi di stato con l’osessione dei terroristi; non fose per certi capi di stato che non hanno paura di rendersi impopolari, porteremmo in tante il burka

Lascia un commento