Prodi: Le grandi opere di Berlusconi? Tutte ferme

Grandi Opere Berlusconi

Grandi Opere presenti e future:  Anche questa è fatta!!

Abbiamo visto che fine hanno fatto le grandi opere: sono tutte ferme". Così Romano Prodi, leader dell’Unione, critica da Messina le infrastrutture promesse da Silvio Berlusconi durante la campagna elettorale delle politiche del 2001, ricordando, tra l’altro, lo stato dei lavori dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria e di tutte quelle opere che si dovevano realizzare nel Sud e in Sicilia a corollario del Ponte sullo stretto, segnalando: "Mancano una rete stradale e una rete ferroviaria degna di questo nome che consentano al traffico generato dal ponte, in Sicilia come in Calabria, di scaricarsi sul territorio senza traumi".
"Ora – rimarca Prodi – vorrebbero aprire nuovi cantieri, sventare nuove colline, aprire nuove discariche. Per che cosa? Per rimettere a posto le scuole elementari? Per combattere l’erosione delle spiagge o risanare i quartieri più poveri? Per ripulire le strade dai rifiuti? Per restituire un po’ di sicurezza e fiducia ai cittadini? Magari, fosse così! Purtroppo la realtà è ben diversa". Il leader dell’Unione quindi suggerisce, ma è certo che lo farà poi il governo dell’Unione: "Si cominci ad affrontare le emergenze più gravi: la disoccupazione, il lavoro nero, la precarietà. Si pensi al dramma della casa per migliaia di famiglie, a risolvere i problemi della mobilità. Soprattutto bisogna pensare ad uno straordinario impegno per spezzare definitivamente quel perverso intreccio tra politica, affari e criminalità organizzata che infetta la vita quotidiana e impedisce all’economia di aprirsi liberamente. È un impegno – conclude – che ci vedrà al fianco della magistratura e delle forze dell’ordine. Ma è anche un impegno morale che tutti, dico tutti, dobbiamo prendere. Perché il bagaglio di sospetti e di paura che questi intrecci tra affari, politica e criminalità generano è il maggiore ostacolo alla ripresa economica".

Fonte: Cani sciolti

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “Prodi: Le grandi opere di Berlusconi? Tutte ferme

  1. grandi opere per grandi presidenti insomma…effettivamente il presidente operaio lavorerà fino alla fine!!!e quando si ferma dico io???

  2. Il post “Berlusconi doppiatore?” è stato pubblicato su LiberoBlog, buona giornata a tutti*

  3. Vado subito a vedere il tuo post su Berlusconi-nano-doppiatore su LiberoBlog:)

    Complimenti, Patt!!! *

  4. non ho ben capito che hai combinatoo nell’aggregatore di granieri.

    cmq ti comunico che all’inizio della sua esperienza blogger, una famossissimissima blogstar si finse FEMMENA

  5. Fulvia per l’aggregatore ho risposto da te. Per il famoso Blogstar (personalitaconfusa), ricordo quando fece l’outing e raccontò che non era una donna ma un uomo.
    Grazia Grazie, baciotto a te.
    Geo> Anche io sono esasperato dalla sua nullità, stringo i denti e conto i giorni per arrivare a aprile e fare i conti con lui.
    Cica>, con lui siamo caduti in un baratro buio e profondo. La speranza è di rimuoverlo per tornare a risalire il baratro e rivedere la luce.
    ilfastidioMagari avesse fatto qualche cosa per il Paese, le grandi opere le ha fatte per lui con la costruzione del Mausoleo (dove andrà a dimorare per sempre) e tutte le ville in Sardegna.

  6. Sante parole, quelle di Prodi: che i proclami di grandiose opere fosse patetico, già lo sapevamo!

    Altro che storie: qua c’è bisogno di interventi che partano dal basso. Anzi, dal sottosuolo!

    Alle priorità di cinque anni fa, si sono aggiunti gli effetti catastrofici delle politiche di devastazione ambientale(in questa categoria rientra anche la villa presidenziale in Sardegna…) e di incuria delle infrastrutture esistenti, prodotti da questo governo.

  7. e lasciatelo lavorare che in questi cinque anni fra uno sioppero e un’altro il lifting uno scudetto e una coppa dei campioni persa, oh ma sapete che siete propio volitivi…ho una paura fottuta che in questo ultimo periodo lui e i suoi amichetti segreti organizzino qualcosa per prendere per le palle la nazione…

  8. Gran collezionista di bandane, legiferatore pro domo sua, abile nel salto del processo, uomo tutto d’un pezzo ( lo dimostrano l’indice e il mignolo non retrattili), garbato raccontatore di storielle, gaffeur di fama internazionale… Che altro si può pretendere da lui… Che sappia anche governare??

  9. Bando alla politica…..ha già azzannato qualche panettone?

    Io per ora zero e non c’è da stupirsene.

    Ho tolto ben due post, mi sembravano futili .

    bacione***

    Claudia

Lascia un commento