La devolution creativa? solo danni

Il Governo Berlusconi ha devastato le finanze pubbliche e ha mosso il suo apparato referendario per distruggere l’Italia con la devolution. Le lamentele dell’Esecutivo di centrosinistra guidato da Romano Prodi, sui danni finanziari ereditati dall’ex Governo Berlusconi,  hanno trovato riscontro anche nell’Unione europea per bocca di Joaquin Almunia. Il Commissario agli Affari economici e monetari ha infatti chiarito che la contabilità pubblica del nostro Paese non è trasparente, le spese sono state "sottostimate" e i metodi per stimare le correzioni della Finanziaria sono stati "molto opachi". Almunia ha voluto precisare che le sue critiche non sono riferite al Governo attuale, ma a quello che lo ha preceduto.

Leggo con voi, la probabile risposta che può fornire Tremonti, fido creativo di Berlusconi, artefice di questo disastro, lasciato in eredità al Governo Prodi.
"Nel mio piccolo – dice Tremonti -, non penso di aver fatto danni, io ho solo indirizzato creativamente 100 milioni di euro l’anno e per 10 anni all’IIT di Genova, un centro di ricerca in ristrutturazione, dove opera il mio braccio destro il professor Grilli,  che è anche Direttore Generale del Tesoro. Poi mi sono simpatici i componenti del consiglio di amministrazione, dove potete trovare il fior fiore della finanza italiana: da Gabriele Galateri, numero uno di Mediobanca, a Paolo Scaroni amministratore delegato Eni. Mancano solo gli studenti e i ricercatori, perché il centro di eccellenza ancora non funziona.
Forse qualcuno storcerà la bocca e farà insinuazioni sul mio operato, considerando che la Sapienza esiste da 7 secoli e i fondi per la ricerca sono 12 milioni di euro l’anno, un decimo dell’ITT di Genova. Alla Sapienza ci sono 150.000 studenti, per questo, in proporzione, ho pensato di ridurre i finanziamenti, anno dopo anno. Nel 2006 sono arrivato a tagliare 55 milioni di euro dai fondi ordinari e meno 60 milioni da quelli per l’edilizia, tutto per il mio fiore all’occhiello, l’ITT di Genova che con altri simili regali fatti dal nostro ex Governo (100 di qua, 100 di là), ha veramente devastato le finanze pubbliche".

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

10 thoughts on “La devolution creativa? solo danni

  1. ricordo assurde simili regalie anche coi fondi del piano idrogeologico nazionale a comuni che non ne avevano alcun bisogno, anzi che erano proprio fuori del piano, ma magari avevano bisogno di bonificare alcuni terreni per renderli edificabili… chissa’ com’e’ finita a Monza, dove i terreni in questione erano di Paolo Berlusconi e i progetti per le villette a sclera gia’ pronti…

  2. La cosa agghiacciante è che se non fosse stato per i giovani, quelli che purtroppo potevono votare esclusivamente per la camera…questi qua sarebbero stati rieletti!!!!

    Non è comprensibile cosa possa essere scattato nella testa degli italiani (popolo composto da una minoranza di benestanti e miliardari e, per il resto, da umili e persone in difficoltà che fanno fatica a chiudere il mese…), per portarli a dare fiducia per la seconda volta a questo circo capeggiato dal conflitto di interesse e dell’ingiustizia fatto a persona e che ha gestito uno stato come se fosse l’azienda di (sua) famiglia!!!

    Possibile che siano impazziti tutti soltanto perchè ha dichiarato in tv che avrebbe abolito l’Ici????

  3. Joaquin è un falso, il Berlusca e l’amico 3monti sono sempre stati ottimi amministratori. A chi non è mai capitato di avere qualche piccolo ammanco per qualche ricevuta persa, uno scontrino dimenticato, quando si cerca di redigere un bilancio??? Dai, ora non stiamo a polemizzare per qualche deica di milioni di euro, chessaramai?

    Baciotto!

  4. Decina, quel deica doveva essere decina. Ma dove ho la testa oggi?? Ancora sul guanciale del mio lettone temo… 🙁

  5. il governo berlusconi ha devastato la nostra società civile e poi le finanze pubbliche. l’era di berlisca avrà strascichi devastanti per le generazioni future…ci vorranno anni per ripristinare e ristabilire una situazione decente. a cominciare dal welfare che è stato smantellato.

  6. Silvio non ha distrutto tutto, lui semplicemente credeva di essere Attila,non siamo così cattivi con Silvio!Ciao amico caro e speriamo bene!

    🙂

    L’ESPLORATORE

  7. putroppo il governo di centrosinistra faticherà non poco a ricucire i danni fatti da Berlusconi e co…..

    ps il capitano ha ripreso il timone della nave….torneremo!

  8. Fulvia tentar non nuoce :-).
    cicabu baciotto.
    Geo non solo Tremonti, pizzicato da Report, qui hanno veramente fatto man bassa prendendo a piene mani. Per la Sanità in 6 Regioni hanno fatto prelievi di sangue e di euri :-).
    Penelope te li raccomando, veramente ottimi amministratori dei loro interessi :-), baciotto*

Lascia un commento