Il partito degli asini (foto)

Un partito politico nella regione del Kurdistan iracheno chiamato Partito degli Asini, ha inaugurato il busto in bronzo di un asino vestito con camicia e cravatta.
La statua di bronzo, alta cinque metri per tre metri di larghezza, al costo di 3.050 euro, è stata realizzata in sette mesi dallo scultore curdo Zerak Mira. La statua si trova nella città di Sulaymaniyah, in via Nali  (è il nome di un famoso poeta curdo, ha scritto un poema sugli asini).
Omar Kalo, segretario generale del Partito degli Asini, ha detto:
“La presenza della statua deve spronare le persone a curare meglio gli animali. L’asino ha più di un significato, ha svolto un ruolo importante nel movimento armato di liberazione curdo, durante i dieci anni di guerriglia nelle montagne del Kurdistan, era l’unico amico dei combattenti curdi”.
Il Partito degli Asini è stato fondato nel 2005. La sua struttura  è incentrata sulla vita dell’asino, per esempio, sedi e filiali prendono nomi come “asinello” e “asino”.
Il partito ha chiesto al governo regionale del Kurdistan di fornire un sostegno finanziario per poter aprire una stazione radio, naturalmente si  chiamerà “Zarin,” in curdo significa “Raglio“.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento