Il caso medico di una donna con orgasmi originati dal suo piede sinistro

I sessuologi da qualche tempo hanno riconosciuto che esiste un legame tra piedi e orgasmi (nulla a che vedere con il feticismo dei piedi) è riferito al fatto che, dopo aver raggiunto il culmine, tra le altre manifestazioni le donne arricciano le dita dei piedi. In rari casi, tuttavia, la connessione orgasmo-piede va oltre. Infatti, un gruppo di medici guidati dal Prof. dott. Marcel D. Waldinger, neuropsichiatra olandese, recentemente ha pubblicato un rapporto sul primo caso al mondo di Foot Orgasm Syndrome (FOS) (Sindrome orgasmo del piede), in cui hanno descritto la condizione medica di una donna olandese (indicata come Signora A) che regolarmente ha sperimentato orgasmi spontanei da uno dei suoi piedi. Come indicato nella relazione:
«La Signora A aveva 5-6 orgasmi il giorno collegati al suo piede sinistro, molto simili in natura a orgasmi che aveva sperimentato attraverso la stimolazione dei genitali, tuttavia, prima di interrompersi bruscamente in genere erano un po’ più brevi di un’orgasmo vaginale / clitorideo, della durata di 5-6 secondi.
Gli orgasmi del piede improvvisi e spontanei avvenivano senza nessun desiderio o stimolazione sessuale. Inoltre, mentre avevano origine nel piede sinistro, le sensazioni orgasmiche si trasferivano ad altre zone del corpo, tra cui la gamba sinistra e la vagina. Insieme a questi orgasmi a volte sperimentava la lubrificazione vaginale.
La Signora A per questi orgasmi indesiderati causa del suo imbarazzo e ansia, ha cercato il trattamento medico. I sessuologi nel studiare il suo caso hanno trovato che pochi anni fa per una grave infezione la donna per diverse settimane era stata ricoverata in ospedale. Durante la sua guarigione nel suo piede sinistro aveva lamentato strane sensazioni di formicolio e bruciore. Tuttavia, ha iniziato a sperimentare orgasmi al piede dopo che i medici avevano cercato di trattare le sue strane sensazioni con vari farmaci, tra cui la paroxetina o Paxil (è un farmaco che appartiene al gruppo di selettivi farmaci inibitori, interessa le sostanze chimiche nel cervello che possono essere instabili, è usato per trattare la depressione, il disturbo ossessivo – compulsivo, l’ansia, il disturbo post traumatico da stress e disturbo disforico premestruale).
I medici hanno scoperto che i suoi precedenti problemi di salute hanno causato la degenerazione nei nervi del suo piede sinistro. La successiva rigenerazione del nervo combinato con gli effetti di alcuni farmaci che stava prendendo può aver creato una sorta di confusione nella segnalazione nervosa. E’ anche interessante notare che nel midollo spinale i nervi che interessano il piede sono molto vicini a dove entrano quelli dei nervi genitali, in generale ciò può in parte spiegare il motivo del collegamento tra gli orgasmi e i piedi. I medici sospettano che la vicinanza di questi nervi ha facilitato un po’ di confusione nel cervello, con le informazioni dal piede sinistro di essere fraintese come informazioni provenienti esclusivamente dalla vagina.
La Signora A in ultima analisi è stata liberata dall’orgasmo dopo che il nervo del suo piede che trasporta alcune informazioni sensoriali è stato anestetizzato».
I medici che hanno segnalato questo caso credono che non sia unico, altre donne (compreso gli uomini), potrebbero avere condizioni simili. A tal fine, hanno aperto questa pagina web attraverso la quale le persone con sospetta Foot Orgasm Syndrome (FOS) possono via e-mail prendere contatto con il dottor Marcel Waldinger per contribuire con le loro esperienze a una migliore conoscenza di questa correlazione piede attività sessuale.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento