Helen Downie ha iniziato a dipingere a 48 anni, dopo appena un anno è diventata famosa (foto)

Contrariamente alla convinzione comune che il genio emerge nei giovani, è stato scoperto che le principali innovazioni creative tendono a manifestarsi intorno ai 30 anni.
Helen Downie, artista che vive a Londra, ha scoperto la pittura a 48 anni, senza alcuna formazione formale, in meno di due anni è salita alla fama internazionale. Prese il pennello nel 2013 quasi per caso abbozzando un disegno con un amico, dopo aver vinto una battaglia con il cancro e una disintossicazione da alcool e droghe.
Helen Downie dalla pittura ha riassaporato sensazioni di felicità a lungo perdute, la stessa sensazione di quando aveva sette anni. Ha iniziato a pubblicare i suoi disegni su Instagram, per lo più grandi occhi e ritratti di piccole dimensioni realizzati con tecniche sperimentali e tecnica mista su carta (clicca l’immagine per vedere altri disegni).

Helen Downie - Instagram
Helen Downie due anni dopo aver pubblicato il suo primo messaggio su un dipinto che dopo averlo fotografato ha distrutto, ora su Instagram ha 207.000 seguaci, tra cui Nick Knight, il fotografo di moda che l’ha scoperta su Instagram e invitata a collaborare nel suo sito, SHOWstudio, e Alessandro Michele, nuovo direttore creativo di Gucci, che l’ha lanciata efficacemente al successo internazionale, invitandola a illustrare Gucci Resort 2015 a Shanghai per la mostra “No Longer/Not Yet”, inaugurata il 16 ottobre 2015 al Minsheng Art Museum della metropoli cinese.
Helen Downie ha detto: «Ho sempre amato la moda, ma non mi considero disegnatrice di moda perché i miei quadri sono ritratti». Eppure la moda gioca un ruolo importante nei suoi dipinti, illustrando i modelli delle grandi case di moda o di gente normale, la rappresentazione di colori e modelli di abiti e tessuti è un marchio di stile di Helen Downie. Ed è proprio collaborando con Alessandro Michele che ha toccato i vertici della sua creatività:
«Il lavoro di Alessandro è magico. Mi fa venir voglia di creare  sulla sua visione» ha raccontato Helen Downie, ricambiata da Michele che risponde: «Quello che ho apprezzato del suo stile è una sorta di fiabesca ingenuità, che lei inserisce nelle sue illustrazioni. Sono così naif, ma allo stesso tempo accattivanti. Sono stato catturato subito dopo aver visto il suo Instagram. Amo lei e quello che fa». Vedere per credere (clicca la foto per vedere altre immagini).

Helen Downie disegni modelle Gucci
Helen Downie generalmente impiega un giorno per completare un quadro, ha detto: «Non riesco a dormire fino a quando non ho finito».
Helen Downie a cinquanta anni vede la sua ritrovata passione come la prova che nella vita può continuare a manifestarsi a qualsiasi età, dice che in realtà non pensa al tempo che potrebbe aver perso: «Quando ho iniziato a dipingere, ero molto arrabbiata, mi sentivo che non avrei mai recuperato. Sono stata smentita, più dipingo, più ricevo».

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento