Bambina di sei mesi annega nella vasca da bagno, dimenticata dalla mamma distratta da Facebook Messenger

Cheyenne Summer Stuckey, 21 anni, mamma di quattro bambini, allo sceriffo dell’ufficio della contea di Parker ha detto di aver lasciato la figlia di 6 mesi nella vasca con l’acqua corrente “solo per un paio di minuti”. Dopo averla lasciata nella vasca da bagno, è stata distratta da un altro figlio, con il televisore alzato ad alto volume.
Gli investigatori hanno scoperto che la madre era stata su Facebook Messenger per 18 minuti a chattare con due persone mentre la figlia Zayla Hernandez era senza sorveglianza nella vasca da bagno.
Cheyenne Summer Stuckey, interrogata dalla polizia, ha detto di essere tornata di corsa in bagno quando si rese conto di aver dimenticato la bambina, era a faccia in giù in acqua e non rispondeva. Non sapeva come rianimarla. L’autopsia ha determinato che la piccola Zayla è morta per annegamento.
Cheyenne Summer Stuckey è stata accusata di comportamento irresponsabile e lesioni a una bambina, in attesa di processo è trattenuta nel carcere della contea di Parker, in sostituzione della cauzione di 50.000 dollari.
Gli altri tre figli sono stati collocati in affidamento.