Incredibile, prete ortodosso annega un bambino durante la cerimonia del battesimo (video)

La polizia moldava sta svolgendo indagini su Padre Valentin. Il sacerdote è accusato d’omicidio colposo, i testimoni che hanno partecipato al battesimo, hanno detto che il sacerdote non ha coperto la bocca e il naso del bambino durante il rituale del battesimo (nella religione ortodossa i bambini per essere battezzati devono essere immersi tre volte in acqua).

Padre Valentin ha negato d’essere responsabile della morte del bambino durante il battesimo.
Dumitru Gaidau, papà del bambino, intervistato dalla Televisione Pubblica Rumena  ha detto che il figlio di sei settimane è morto durante il tragitto per raggiungere l’ospedale. L’autopsia ha rilevato che è morto per annegamento.
Il signor Gaidau, trentasei anni, ha detto che suo figlio era in grave difficoltà durante la cerimonia:
“Non riusciva a respirare, il suo volto era diventato blu, aveva la schiuma alla bocca. Il sacerdote imperturbabile mi ha risposto che non poteva interrompere il rituale: io non credevo ai miei occhi,  dopo aver messo le mani sulla pancia e sulla testa di mio figlio, l’ha immerso tre volte in acqua. L’acqua è stata trovata nei polmoni del bambino”.
La madrina Aliona Vacarciuc,  ha detto che il piccolo aveva pianto appena il sacerdote l’aveva sommerso in acqua. Noi eravamo allarmati, il sacerdote ha risposto di sapere il fatto suo perché il rituale  praticato era già stato sperimentato in altri battesimi“.
Padre Valentin qualora debba essere riconosciuto colpevole d’omicidio colposo, trascorrerà tre anni in carcere.
, , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento