TikTok continua a violare le leggi sulla privacy dei minori

TikTok di proprietà di ByteDance con sede a Pechino, consente agli utenti di condividere e visualizzare brevi video. È esploso in popolarità tra i giovani, i video di TikTok mostrano spesso bambini che ballano e interagiscono ad altri video.
TikTok nel febbraio 2019 ha pagato una multa 5,7 milioni di dollari sancita dalla Federal Trade Commission (FTC) per accuse secondo cui una versione precedente della sua app, denominata Musical.ly, violava la legge sulla Protezione della privacy online dei bambini (COPPA) consentendo agli utenti di età inferiore ai 13 anni di iscriversi senza il consenso dei genitori. TikTok secondo i termini dell’accordo, aveva anche accettato di rimuovere tutti i video precedentemente caricati da persone di età inferiore ai 13 anni.
La coalizione di sostenitori della privacy, guidata dal Centro per la democrazia digitale e la Campagna per un’infanzia senza pubblicità, ha scoperto che i video del 2016 pubblicati da bambini di età inferiore ai 13 anni erano ancora nell’app e che la società non faceva abbastanza da ottenere il consenso dei genitori per i nuovi utenti.
TikTok successivamente ha lanciato una sua app per i bambini più piccoli (“TikTok per i giovani utenti“), anche questo servizio è stato oggetto di denuncia:
«TikTok senza un sicuro controllo “incentiva i bambini a mentire sulla loro età”. Il bambino che si registra per la versione “Giovani utenti” potrebbe cancellare quell’account e quindi registrare nuovamente un account TikTok standard sullo stesso dispositivo semplicemente modificando la data di nascita. La sezione “TikTok per i giovani utenti” dell’app non aderisce alla legge COPPA perché TikTok raccoglie ancora dati di minori condivisi con terze parti a fini pubblicitari».
La denuncia del gruppo di sostenitori della privacy del bambino sostiene che TikTok non è riuscito a eliminare i dati personali dei minori, non riesce a impedire ai bambini di utilizzare l’app principale mentendo sulla loro età e non ha adeguati meccanismi per ricevere il consenso dei genitori per la raccolta dei dati o per consentire ai genitori di eliminare i dati.
Josh Golin, direttore esecutivo della Campagna per un’infanzia libera commerciale, ha detto: «TikTok anche dopo essere stato colto in flagrante dalla FTC, continua a infrangere la legge».
TikTok ha oltre 500 milioni di utenti in tutto il mondo, molti sono bambini. Lo scorso aprile, la piattaforma di analisi Sensor Tower ha riferito che a livello globale TikTok è stato scaricato 2 miliardi di volte.
TikTok sempre ad aprile, ha introdotto una nuova funzione, chiamata Family Pairing, consente ai genitori di collegare ai propri account anche quello dei figli, in questo modo possono disabilitare i messaggi diretti, attivare la modalità di contenuto limitato e impostare i limiti di tempo dello schermo.
Il portavoce di TikTok a The Verge ha detto:
«Prendiamo sul serio la privacy e ci impegniamo a garantire che TikTok continui a essere una comunità sicura e divertente per i nostri utenti».

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →