Ecco Privacy visor, il dispositivo che elude le telecamere nascoste utilizzate per il riconoscimento facciale

Un paio di occhiali chiamati “Privacy visor” è stato sviluppato per contrastare le telecamere nascoste che utilizzano il software di riconoscimento facciale.

Il dispositivo è stato progettato dagli scienziati dell’Istituto Nazionale di Informatica di Tokyo. Gli occhiali sono dotati di una fonte di luce all’infrarosso per confondere le telecamere nascoste che utilizzano il software di riconoscimento facciale.
Le forze dell’ordine, i negozi e le reti sociali, utilizzano sempre più il software di riconoscimento facciale. Il Prof Isao Echizen ha detto:
«Lo sviluppo della tecnologia di riconoscimento facciale nelle immagini di Google, Facebook, e la divulgazione di terminali portatili che accodano le foto con le informazioni fotografiche [geotag], richiedono misure essenziali per prevenire la violazione della privacy causata da foto scattate in segreto e la cattura accidentale nelle immagini delle telecamere.
In commercio per contrastare il riconoscimento facciale, sono in vendita occhiali speciali e altri dispositivi. Esistono anche alcune alternative più semplici, per esempio:
– un pesante make-up o una maschera;
inclinare la testa in un angolo di 15 gradi (secondo una guida on-line di un gruppo di hacktivisti Anonymous, inganna il software perché pensa che non si abbia un volto) ».
Facebook nel mese di settembre 2012, a seguito di un riesame da parte del commissario irlandese per la protezione dei dati, ha sospeso il suo strumento di riconoscimento facciale.
Nel mese di novembre del 2012, è emerso che alcuni manichini di un negozio utilizzano il software di riconoscimento facciale per raccogliere i dati sui clienti. Il manichino EyeSee registra l’età, sesso e razza dei passanti attraverso una telecamera nascosta dietro un occhio.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

2 thoughts on “Ecco Privacy visor, il dispositivo che elude le telecamere nascoste utilizzate per il riconoscimento facciale

  1. Pino capisco le buone intenzioni nel progettare questi occhiali, ma mi lascia perplesso l’eventuale l’uso in caso di furti o, peggio, azioni criminali. Tu come la vedi, senza occhiali, ? 😀

  2. Maurizio, senza occhiali la puoi vedere con le soluzioni alternative come un pesante make-up, una maschera, oppure inclinare la testa in un angolo di 15 gradi. 🙂

Comments are closed.