Santanchè avvelenata attacca Vauro per le vignette … Vauro risponde [video]

La Santanchè a Vauro: Lei è capace di mettere il preservativo in testa al Papa perché il Papa non le spara. Vorrei che lei dimostrasse le palle facesse una bella vignetta contro Maometto i fondamentalisti …

 Vauro: Sa, io ho una prerogativa, non faccio vignette su ordinazione ..
Santanchè:  … No, lei le fa su ordinazione perché lei è servo di una parte politica. Lei è mantenuto dai cittadini italiani  ..[problemi sulla registrazione, salto del nastro].. per usare la satira per la vostra battaglia politica. Intanto non si permetta di denigrare 800 euro che lei prende al giorno che va li … [Santanchè si riferisce al gettone di presenza di Vauro per ogni puntata di AnnoZero], perché – continua la Santanchè – 800 euro al mese le famiglie che ci stanno guardando ,,,, io di soldi pubblici non  prendo niente…
Vauro: [voci sovrapposte] rivolto alla Santanchè: Lo sa che io con 800 euro al mese non mi posso iscrivere al Billionaire, almeno che lei non mi raccomandi [la Santanchè assieme a Flavio Briatore è la proprietaria del famoso locale Vip in Costa Smeralda dove gli arabi con qualche spicciolo spendono 40 mila Euro a sera]
 
 

L’attacco (lo definisco pietoso) della Santanchè a Vauro (per il tema delle sue vignette, per i soldi che prende per farl, per la sua militanza politica, ecc.,) era stato fatto solo con un pretesto quello di preparare il suo ritorno in politica.
La co-proprietaria del Billionaire, per rifarsi la verginità politica con l’immagine di una donna che ha a cuore le preoccupazioni di chi non ha soldi sufficenti per arrivare alla fine del mese, di chi non ha un lavoro, ecc.,   nelle sue comparsate televisive, dopo aver fallito con la sua formazione politica si preparava il terreno per fare il salto da La Destra, al Pdl di Berlusconi.

Santanchè vuole chiudere il locale di Briatore
«Basta con la Sardegna dei cafoni e del Billionaire», dichiara pentita Daniela Santanchè, annunciando la svolta verso una vita più sobria. «Daniela ha fatto una melandrata», la risposta piccata di Flavio Briatore, colpito dritto al cuore, ed erto subito a paladino di yacht extra-lusso, coppe strabordanti di champagne, sfarzo, feste vip, e del suo Billionaire, di fronte alla predica arrivata non da una rivoluzionaria con la bandiera rossa, ma dalla sua socia nonché, forse ex, aficionada del lussoso locale.
Quello fra la leader de La destra, ora in fase di traghettamento verso il Pdl, e l’imprenditore è un divertente siparietto a distanza: lei in Costa Smeralda, lui nel Paddock di Valencia per il Gran Premio delle sue Renault. La Santanchè confida a Repubblica la scelta di vacanze più sobrie, come segno di rispetto al popolo italiano in ristrettezze economiche: «Basta con le veline. Addio a Porto Rotondo, a Porto Cervo, alla Sardegna dei miliardari e del “cafonal”, che forse l’hanno rovinata. O meglio, l’abbiamo rovinata. E il Billionaire oggi andrebbe chiuso. Perché io mi sento a disagio, e mi vergogno, vedendo quanto la gente di questi tempi faccia fatica a campare».
«Ma come, parla proprio lei?», avrà pensato Briatore che reagisce con sarcasmo: «Daniela ha fatto una melandrata». Chiaro e pungente il riferimento all’ex ministro del governo Prodi, Giovanna Melandri, che a inizio 2007 scrisse all’Espresso negando, contraddetta da testimoni e da fotografie, di essere stata nella villa che il capo della scuderia Renault ha nei pressi di Malindi, in Kenya.
«Per prima ha capito che
spendere 40 mila euro a sera è roba da “cafonal”: lo fanno solo gli arabi – continua la “smemorata” Santanchè -. Non è solo un fatto di soldi, ma è il clima del nostro paese che è cambiato. Atteggiamenti di questo genere non sono più capiti e tollerati dalla gente. Lo dico io che in passato ho animato la vita della Costa Smeralda e che oggi provo disagio se penso ai tanti problemi delle famiglie italiane. È finita l’epoca del lusso da sbattere in faccia, da sbandierare, del Billionarie, delle Ferrari. E di tutte ’ste barche enormi, cafonissime, con la gente normale che passa, ti guarda, e ti sputerebbe in faccia» .
E Briatore non crede alle sue orecchie: «Daniela deve aver preso troppo sole – ironizza -. Anche se credo che il suo sia un problema politico. Quello che dice è assurdo».
, , , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

16 thoughts on “Santanchè avvelenata attacca Vauro per le vignette … Vauro risponde [video]

  1. non è che fa melina nella speranza che qualche robusto portuale,  in crisi d'astinenza, almeno la guardi?

  2. Quello che dice la Santanchè (poverina) è solo aria che esce dalla bocca. Intanto  ci ha immerso il biscotto e ci ha starnazzato dentro abbondantemente anche lei, quindi non dicesse stronzate!
    Bisognerebbe che il popolo italiano imparasse a fare i conti in tasca ai suoi rappresentanti (intendo governanti), affinchè nel momento in cui è dimostrato l'errore o la malafede o l'abuso di potere (caratteristica tipica degli italiani) gli si dia una potente scarica di  calci in culo (non nel deretano) e cacciarli dal parlamento, senza aspettare le elezioni successive.
    Questa è la democrazia (governo del popolo). 
    Dracone.

  3. Da ciò che leggo sulla satira politica non esiste censura,passo alla  
    Santanchè la finisca di fare la santa e si interessi ai problemi che il paese da 12 anni aspetta le leggi per risolvere i problemi che ci affliggono e non 
    pansi al lodo anche lei non lo possono fare farebbero brutta figura nei confronto del loro dire il popolo italiano che sempre usano  per fare i porci comodi,finchè dura poi ci sarà una resa dei conti che vi inviteranno ad evadere dall'ITALIA  perchè siete non più accettabili dagli errori catastrofici
    causati contro il popolo ITALIANO  e di questo ne pagherete le conseguenze.
                                   che voi possiate andare negli inferi 
                                       questo e quel che meritate.

  4. da che pulpito viene la predica…………. .La  Sardegna è diventata cafonal da quando è arrivata gente come lei  a rovinarla…..vorrei sapere xchè continua a usare il cognome dell'ex marito……….forse sa di essere una nullità

  5. Peccato che quando tutti vanno a votare nessuno si ricordi ,,,
    Singolare che quando siamo noi a mettere sullo "scranno" questi personaggi , poi siamo qui a piangerci addosso ! A che serve ? (piangerci adosso) !

  6. ma la santanche perche' non se ne va ,sparisce, si dissolve,ma chi se la cura, cosa vuol fare la paladina dei senza lavoro? ma si vergogni, fino a oggi se l'è scialata alla grande, e continua a scialarsela ma da un'altra parte,ed ora fa la pentita.oltre al resto che si è rifatta ,ha dato una ritoccatina ,male, anche il cervello?

  7. Però la Santanché dice una cosa buona.

    Vauro non ha mai avuto il coraggio di attaccare i fondamentalisti islamici o di toccare questioni riguardanti l'Islam.

    Per cui, concordo con voi riguardo la disapprovazione per la Santanché, ma aggiungerei che Vauro è un vigliacco oltre che un servo (della sua parte o della sua ideologia, fate voi).

  8. MA ALLA  "SANTA  DI CHE"  LO STIPENDIO CHI GLIELO DA'? . PER QUELLO CHE FA NON GLI SEMBRA UN TANTINO TROOPPO.  HO SOLO PERSO TEMPO A LASCIARE QUESTO SCRITTO. POVERETTA EPPOI DICE DI ESSERE DI DESTRA. MA INFINE AL BERLUSCA GLIELA DATA O NO?

  9. …..e dire che io l' ho votata…..ancora oggi mi risuonano in testa le sue chiacchere durante la sua campagna elettorale nel 2008: ha dichiarato in pubblico che berlusconi era un corrotto e quindi per dare un futuro ai nostri  figli era necessario votare a una destra che non sarebbe dovuta  essere sicuramente rappresentata da  Berlusconi. Insomma durante la sua campagna ne ha dette di tutti i colori sul Presidente del Consiglio. E adesso sapete tutti dov' è……
    A questo punto consentitemi di esprimermi in maniera diretta  alla Santanchè: Santanchè lei è evidentemente una donna di dubbia  moralità e ha interpretato  la politica nel modo più volgare e anticostituzionale che poteva essere fatto … Io però posso assicurarle di una cosa: il pololo italiano ormai riesce a perdonare la corruzione, ma il tradimento sicuramente no……quello ancora no. Lei mai più avrà il mio voto, qualunque cosa dica!

  10. la Santanchè non si vergogna a rifarsi la faccia ogni mese…con i soldi che spende darebbe da mangiare a tanti poveri…..

  11. Quello che meraviglia la gente che sa leggere e ragionare è: che la nobile signora Sic. ha detto che le 800 euro mensili prese da Vauro sono soldi degli Italiani. Lui almeno se li guadagna.  
     Questa presuntuosa e arrogante prende 20.000 euro al mese ( che pagano gli Italiani) per fare che cosa? Dobbiamo chiederlo al suo padrone?.

  12. quando noi italiani impareremo a giudicare questi signori/e dai fatti e non dai tanti discorsi allora non sentiremo piu' parlare le varie santache

Lascia un commento