Ricerca: l'immagine del partner ideale, molto differente da quella reale

Secondo una nuova ricerca presso l’Università di Sheffield e l’Università di Montpellier in Francia, l’immagine ideale del nostro partner perfetto è molto diversa da quella del nostro partner nella vita reale

Dalla ricerca è emerso che i nostri partner reali sono differenti per altezza, peso e indice di massa corporea da quelli idealmente scelti.
Lo studio, pubblicato sulla rivista PLoS ONE nel numero di settembre 2010, ha evidenziato che la maggior parte di uomini e donne esprimono preferenze differenti rispetto alla morfologia attuale del loro partner. Le diversità tra compagni reali e quelli di fantasia sono spesso più marcate nell’immaginario femminile. Lo studio ha evidenziato che la maggior parte degli uomini preferirebbe avere compagne più magre, mentre la maggior parte delle donne non ha una scelta ben definita, alcune preferiscono uomini magri, altre preferiscono uomini più grassi.
Le preferenze sulle caratteristiche del partner sono attentamente studiate dai ricercatori per capire tutto ciò che forma il nostro complesso comportamento riproduttivo.
I ricercatori hanno raccolto dati provenienti da un centinaio di coppie eterosessuali che vivono a Montpellier, nel sud della Francia, per misurare le preferenze riferite alla morfologia del corpo, hanno usato un software che ha consentito ai partecipanti di modificare facilmente l’immagine della forma del corpo del partner nella loro forma ideale e vederla proiettata sullo schermo di un computer. I ricercatori successivamente hanno confrontato la silhouette ideale ottenuta con il software, con l’effettiva caratteristica del patner.
In particolare è emerso che le caratteristiche dei tre caratteri morfologici studiati – altezza, peso e massa corporea -, preferite dagli uomini non erano molto diversi dalle caratteristiche effettive delle loro compagne.
Il Dott. Alexandre Courtiol dell’Università di Sheffield, ha eseguito i lavori con i colleghi dell’Institut des Sciences de l’Evolution de Montpellier, ha dichiarato:
"Sia i maschi, sia le femmine, possono fare la scelta del compagno ideale ma è probabile che per qualsiasi caratteristica del volto e del corpo, ciò che si preferisce non è ciò che si ottiene, in molti casi differisce in misura notevole, questo perché i nostri modellii di uomini o donne, di solito sono rari o non disponibili anche perché entrambi i sessi esprimono preferenze senza tenere conto che l’optimum biologico può differire tra loro".
, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento