Ricerca scientifica: per le donne vale più la personalità dell'uomo che la grandezza del suo pene

Per tanto tempo è stato sostenuto che molte donne apprezzano più la personalità dell’uomo e meno la grandezza del suo pene. L’ultima ricerca sembra confermarlo: mentre gli uomini si angosciano sulla misura e grandezza del pene, le donne osservano, con maggior interesse, la sua personalità.
Un aggiornamento degli studi esistenti ha concluso che anche gli uomini con misure medie, sono preoccupati per la lunghezza del pene. Il Dott Kevan Wylie, del "Royal Hallamshire Hospital", ha notato che l’immagine che gli uomini gradiscono avere è quella di un corpo con il pene grande. Insieme al suo collega Ian Eardley, del "St. James’s Hospital" di  Leeds, Kevan Wylie, ha analizzato i dati di 50 gruppi di ricerca internazionale sul formato del pene e sulla cosiddetta "sindrome del pene piccolo". Hanno selezionato i risultati di 12 studi che hanno riportato la misura del pene di 11.531 uomini.
I dati emersi,hanno evidenziato che la misura del pene in erezione, varia mediamente da 14 a 16 cm per lunghezza e 12 – 13 cm per circonferenza.
La ricerca, pubblicata sul "Journal BJU International", ha raccolto sul tema le risposte di 50.000 persone, uomini e donne eterosessuali:
– il 66% degli uomini ha espresso soddisfazione per la misura media del suo pene;
– il 22% ha detto di averlo troppo grande;
– il 12%  si è lamentato per le misure troppo piccole.
Per le donne, l’85% ha espresso soddisfazione per la grandezza del pene del proprio uomo; di contro, solo il 55% degli uomini ha ritenuto abbastanza grande la propria misura.
Analizzando i vari studi, il 90% delle donne preferisce un pene più largo e meno lungo, e – questa la novità che è emersa -, antepone l’attributo della personalità a quello delle misure.
La ricerca, inoltre, ha annotato che la "sindrome del pene piccolo" è molto sentita fra gli uomini con attributi normali (63%) che in quelli che hanno realmente misure piccole con lunghezza inferiore ai 7 cm. La sindrome – a dire degli intervistati -, è nata in giovane età, confrontandosi con amici; il 37% ha attribuito la sindrome a visioni d’immagini erotiche di nudi maschili.
Alfred Kinsey, americano, esperto sessuologo sulla sindrome del pene piccolo, ha iniziato le sue richerce nel 1940. In media, com’è emerso dagli studi, sono gli omosessuali e non gli eterosessuali ad avere misure più grandi. La spiegazione è fornita dai dottori Wylie ed Eardley: una marcata esposizione agli ormoni maschili, durante la gestazione all’interno dell’utero.
I ricercatori hanno escluso l’efficacia dell’uso d’attrezzi definiti miracolosi per far allungare il pene, attribuendo alla pratica, solo un beneficio psicologico. Dopo la parziale delusione dell’allungamento del pene con l’intervento chirurgico, improbabili le manovre sostitutive utilizzate nel mondo come quella di appendere piccoli pesi o seguire i suggerimenti di qualche stregone che consiglia di farlo mordere dal serpente, per aumentare le dimensioni del pene. A questo proposito, la confessione recente del cantante Mick Jagger, lui, al serpente, ha preferito le vespe.
Il dottor Wylie spiega: "E’ molto comune trovare uomini preoccupati e ansiosi per la misura del pene, perché hanno acquisito cattiva informazione. Per questo è utile fornire loro, informazioni precise e dettagliate per aiutarli a superare il problema".
Gli uomini colpiti dalla sindrome del pene piccolo – a detta degli autori della ricerca -, inizialmente, per guarire, devono prendere in considerazione un trattamento medico a largo raggio  che può offrire valutazioni complete sul loro stato di salute, con successivi  programmi di cura, realizzati da singoli esperti a livello urologico, psicosessuale, psicologico e psichiatrico".
Liberamente tradotto da Brisbane Times

, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

8 thoughts on “Ricerca scientifica: per le donne vale più la personalità dell'uomo che la grandezza del suo pene

  1. Insomma,cari maschietti GODIAMOCI il PIPO che abbiamo e faremo più contente anche le nostre partner di coppia o occasionali!!!!!

    Buon PIPO a tutti!!!!

  2. Post vecchio…..perdon…..PIPO vecchio fa buon godimento…..o almeno spero!!!!!

    Buona giornata carissimo!!!!

  3. tralisciando i casi limite…la natura ha fatto l’uomo e la donna in un certo modo…vanno bene così…

    sta storia delle dimensioni, per me, è solo una menata…

  4. Per sviluppare la personalità ci sono attrezzi ad hoc? 😉

    Un sorriso personalizzato

    Mister X di Comicomix

  5. Come dice Peppe Grillo

    SE CE LO HAI PICCOLO NON FARTI LE PARANOIE, CERCATI UNA CHE CE L’HA PICCOLA………

    A parte li scerzi, e si che deve aver personalità (TANTO DENARO) e si compensa con lo Shoping, VI PARE ????

  6. MI IMMAGINAVO CHE I GAY AVESSERO LE MISURE PIù GRANDI…..COMUNQUE NN CONVIENE FARE OPERAZIONI STUPIDE O TENTARE DI ALLUNGARSELO,TENIAMOCI CIò CHE ABBIAMO CHE è MEGLIO

Lascia un commento