Ultime dalla ricerca: l’ascella dell’uomo odora di formaggio, quello della donna di cipolla o pompelmo

I risultati dei test potrebbero essere utilizzati per sviluppare deodoranti mirati per gli uomini e le donne

Test odori ascellariScienziati della Firmenich di Ginevra, società tra le più importanti al mondo per la ricerca dei sapori e gli odori del cibo e sulla chimica dei profumi in genere, per uno studio specifico, dopo 15 minuti di sauna e cyclette, ha prelevato campioni di sudore dall’ascella di 24 uomini e 25 donne.
Christian Starkenmann, responsabile dello studio, ha dichiarato:
“Gli uomini odorano di formaggio, le donne di pompelmo o di cipolla”.
La rivista New Scientist, ha sottolineato:
“I ricercatori sui campioni di sudore delle donne hanno trovato alte quantità di un composto inodore, contenente zolfo, quando il composto è stato mescolato con i batteri trovati nelle ascelle femminili, si è trasformato in una sostanza chimica chiamata tiolo, ben conosciuta per il suo odore simile alla cipolla.
Il test sugli uomini ha rilevato alti livelli di acidi grassi inodori, quando sono stati trattati con enzimi prodotti dai batteri presenti nelle ascelle maschili, hanno rilasciato un odore di formaggio.
I risultati dei test potrebbero essere utilizzati per sviluppare deodoranti mirati per gli uomini e le donne”.
La bontà dell’esperimento, non ha convinto tutta la comunità scientifica, lo sottolinea il pensiero del professor Tim Jacob, ricercatore della Cardiff University:
“Il risultato dello studio svizzero non può riguardare il resto del mondo dove fattori legati al cibo, ai prodotti utilizzati per la pulizia, ai geni ereditari, fanno la differenza”.

Fonte :  Men smell of cheese women smelld of onion

, , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

3 thoughts on “Ultime dalla ricerca: l’ascella dell’uomo odora di formaggio, quello della donna di cipolla o pompelmo

Lascia un commento